Serie A: poker Inter e vola in testa da sola. Napoli e viola inseguono

Pubblicato il 22 novembre 2015 da redazione

Fc Inter forward Mauro Icardi scores the lead of 2 to 0 against Frosinone goalkeeper Nicola Leali during the Italian serie A soccer match between Fc Inter and Frosinone  at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 22 november 2015.  ANSA / MATTEO BAZZI

Fc Inter forward Mauro Icardi scores the lead of 2 to 0 against Frosinone goalkeeper Nicola Leali during the Italian serie A soccer match between Fc Inter and Frosinone at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 22 november 2015.
ANSA / MATTEO BAZZI

ROMA. – L’Inter approfitta del mezzo passo falso della Fiorentina, fermata sul 2-2 in casa dall’Empoli, batte come da pronostico il Frosinone con un poker a San Siro (4-0) e resta da sola in testa alla classifica, a 30 punti, confermando le proprie aspirazioni.

A due lunghezze dai nerazzurri, a quota 28, c’è la coppia formata dai viola e dal Napoli, vittorioso a Verona con un 2-0 ottenuto in scioltezza e firmato dalla coppia Insigne-Higuain, con l’argentino già in doppia cifra.

La 13/a giornata, che ha sentito le note della ‘Marsigliese’ risuonare su tutti i campi, crea un netto stacco in classifica tra le prime quattro (la Roma è a 27 punti) e le altre, guidate dal Sassuolo, fermo a quota 22 dopo il ko sul campo del Genoa, e dalla Juve, sesta a meno nove dalla vetta.

La squadra di Mancini capitalizza una rete nel primo tempo di Biabiany per spegnere le velleità del Frosinone e nella ripresa mette al sicuro il risultato con il raddoppio di Icardi, la rete di Murillo e quella di Brozovic nel finale. Ora guarda tutti dall’alto in basso ma soprattutto alla prossima sfida, una probante visita al Napoli, nel posticipo di lunedì prossimo.

Il risultato a sorpresa della giornata è il 2-2 di Firenze, con l’Empoli che domina il primo tempo e va negli spogliatoi in vantaggio di due reti: a segno Livaja (ma in fuorigioco) e Buchel. Paulo Sousa toglie un inguardabile Rebic e Suarez per inserire Bernardeschi e Kalinic, che cambiano il volto della partita. Soprattutto l’attaccante croato, autore di una doppietta (più una traversa) che lo porta a quota 9. Per la Fiorentina primo pari in campionato.

Continua a vincere il Napoli, con un quasi ovvio 2-0 sul campo del Verona, sempre più ultimo con il Carpi, sconfitto 2-1 a Modena dal Chievo. Rocambolesca vittoria del Genoa, che al 49′ della ripresa agguanta il 2-1 sul Sassuolo (rete decisiva di Pavoletti). Gli ospiti appena un minuto prima avevano pareggiato, con Acerbi, il gol di Rincon. Squadre in 10 dal 41 del pt per la doppia espulsione di Berardi e Perotti.

Ritrova la vittoria che gli mancava da sei turni il Torino, a spese dell’Atalanta sconfitta a domicilio. Decide la rete di Bovo al 7′ della ripresa. Sorti alterne per gli allenatori subentrati nella pausa di campionato.

Montella esordisce sulla panchina della Sampdoria con una sconfitta a Udine, Ballardini conquista con il Palermo un ottimo punto all’Olimpico contro la Lazio. L’Udinese rovina la prima dell’Aeroplanino. Badu porta in vantaggio i bianconeri al 34′ ed il risultato non cambierà più.

Scivola la Lazio, scavalcata dalla Juventus dopo l’1-1 casalingo con il Palermo, a segno con Goldaniga al 21′ del pt. Pareggia nella ripresa Candreva dal dischetto.

Ultima ora

13:02May, Trump riconoscerà importanza e significato Nato

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - La premier britannica Theresa May è convinta che il neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump "riconosce l'importanza ed il significato della Nato" e "della cooperazione che abbiamo in Europa per garantire la nostra difesa e sicurezza collettiva". In una intervista al Financial Times, May, attesa il mese prossimo a Washington per un incontro con Trump, conferma di puntare ad un ampio accordo commerciale Gb-Usa per il dopo Brexit, ma non condivide con il tycoon l'ipotesi che l'Ue possa in futuro disintegrarsi.

13:00Bus ungherese: Alfano, profondo dolore, vicinanza a vittime

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Ho appreso con profondo dolore la notizia del terribile incidente di un pullman ungherese sulla A4, a causa del quale hanno perso la vita sedici giovani studenti". Lo ha dichiarato in una nota il ministro degli Esteri, Angelino Alfano. "Esprimo solidarietà e forte vicinanza del governo italiano alle autorità ungheresi, ai familiari delle vittime, ai feriti, confidando per questi ultimi in una pronta guarigione", ha aggiunto il ministro.

13:00Bus ungherese: Alfano, profondo dolore, vicinanza a vittime

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Ho appreso con profondo dolore la notizia del terribile incidente di un pullman ungherese sulla A4, a causa del quale hanno perso la vita sedici giovani studenti". Lo ha dichiarato in una nota il ministro degli Esteri, Angelino Alfano. "Esprimo solidarietà e forte vicinanza del governo italiano alle autorità ungheresi, ai familiari delle vittime, ai feriti, confidando per questi ultimi in una pronta guarigione", ha aggiunto il ministro.

12:56Morto Renato Buzzonetti, per 30 anni medico dei Papi

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 21 GEN - E' morto questa notte a Roma all'età di 92 anni il dottor Renato Buzzonetti, che dal 1978 era stato medico di san Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI. Lo rendono noto l'Osservatore Romano su Twitter e la Radio Vaticana sul suo sito. Nato a Roma il 23 agosto 1924, Buzzonetti era andato in pensione nel giugno 2009. Per ventisei anni medico principale di Karol Wojtyla, per quattro di Joseph Ratzinger e, prima, del beato Paolo VI, come secondo del dottor Mario Fontana, e di Albino Luciani. Benedetto XVI gli aveva concesso il titolo onorifico di archiatra pontificio emerito.

12:54Sci: cdm, Lindsey Vonn vince discesa Garmisch-Partenkirchen

(ANSA) - GARMISCH-PARTENKIRCHEN (GERMANIA), 21 GEN - La statunitense Lindsey Vonn ha vinto la discesa di coppa del mondo di Garmisch-Partenkirchen, cogliendo la sua vittoria n.77 in coppa del mondo: mai una donna era riuscita a tanto. Inoltre, la campionessa Usa era solo alla seconda gara dopo il suo rientro alle competizioni a causa di un paio di incidenti che l'hanno tenuta bloccata per quasi un anno. Vonn - 32 anni, tre titoli mondiali, un oro olimpico e quattro coppe del mondo - ha chiuso con il tempo di 1.43.41, precedendo la svizzera Lara Gut in 1.43.56 e la tedesca VIktoria Rebensburg in 1.43.89. Miglior azzurra e' stata Sofia Goggia, quinta in 1.44.29.

12:48Rigopiano: estratto altro cadavere, vittime salgono a 5

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il cadavere di un uomo è stato recuperato dai soccorritori sotto le macerie dell'albergo di Rigopiano: si tratta del terzo corpo senza vita estratto tra la notte e stamani: il bilancio ufficiale delle vittime sale dunque a cinque. Nel frattempo i Vigili del Fuoco percepiscono altri segnali sotto la neve e le macerie: "stiamo verificando, potrebbero essere persone vive, ma anche le strutture dell'albergo che si muovono sotto il peso nella neve", ha spiegato il dirigente Alberto Maiolo al centro operativo di Penne.

12:30Rigopiano: Samuel, ‘ciao zio’

(ANSA) - ANCONA, 21 GEN - "Ciao zio...". Sono le prime parole che Samuel Di Michelangelo, 7 anni, il bambino estratto vivo dalle macerie dell'Hotel Rigopiano, ha detto allo zio Alessandro, agente della Digos di Chieti. ''Gli ho chiesto 'vengono mamma e papà?' - racconta l'agente all'ANSA - e lui ha fatto sì con la testa. Ma gli psicologi mi hanno subito bloccato, e spiegato che i bambini sotto choc possono annullare uno spazio temporale nella loro memoria''. ''Samuel ha trascorso la notte nell'ospedale di Pescara accanto alla nonna materna, sedato, sotto la stretta tutela degli psicologi. I medici ci hanno spiegato come comportarci: non dobbiamo fare alcun riferimento specifico alla tragedia, ma lasciare che sia il bambino a raccontare i fatti'' dice Alessandro. ''Mio fratello e mia cognata non compaiono nella lista dei superstiti, ma so che i soccorritori continuano a scavare, e voglio continuare a sperare''.

Archivio Ultima ora