Obama, distruggeremo l’Isis. Assad via, ma senza caos

Pubblicato il 22 novembre 2015 da redazione

obama

NEW YORK. – Barack Obama dichiara guerra all’Isis e ammorbidisce i toni su Bashar al Assad, lasciando intravedere gli sforzi diplomatici in corso per rafforzare la coalizione contro lo Stato Islamico contando anche sul possibile appoggio della Russia. Scalda i muscoli intanto il premier britannico, David Cameron, al lavoro per spuntare il via libera delle camere ai raid in Siria che potrebbero iniziare già fra due settimane.

”Distruggeremo l’Isis. E’ un obiettivo realistico. E lo faremo senza tradire i nostri valori” afferma il presidente americano, riferendosi al nodo dei rifugiati ma anche al ”voltarsi le spalle l’uno contro l’altro per motivi religiosi o di razza. L’America non sarà mai in guerra con nessuna religione perché è fatta da più religioni”.

Dalla Malesia il suo messaggio è chiaro: ”Non accetteremo l’idea che gli assalti terroristici siano il nuovo normale. Non cederemo alla paura” perché la ”paura è la prima forza che i terroristi hanno su di noi. Non ho paura che l’Isis ci batta con le sue operazioni”. Nella lotta allo Stato Islamico ”andremo avanti senza sosta” e – assicura Obama – non peseranno le indagini sul Centcom che avrebbe ritoccato le informazioni sull’Isis per renderle più ottimiste rispetto alla realtà.

Obama nelle prossime ore incontrerà a Washington il presidente francese, Francois Hollande, che farà successivamente tappa in Russia per un incontro con Vladimir Putin. La diplomazia è al lavoro e punta a rafforzare la coalizione contro l’Isis, anche con l’appoggio di Mosca. Gli Stati Uniti restano guardinghi e, pur apprezzando le ultime iniziative russe, mostrano cautela.

Ammettendo che da quando l’aereo russo è stato abbattuto dall’Isis la Russia sembra aver rivisto la propria strategia, finora rivolta solo a proteggere Assad, ”il punto è ora vedere” se Mosca ”può effettuare l’aggiustamento strategico che le consenta di essere partner efficace della coalizione contro l’Isis.

Ancora non lo sappiamo” mette in evidenza Obama, aprendo alla possibilità che l’uscita di scena di Assad in Siria possa anche non essere immediata. E’ inevitabile allontanarlo ma ”abbiamo tutti interesse a mantenere uno stato siriano perche’ non vogliamo un caos completo”, ragiona.

Toni più morbidi quelli di Obama, che quattro anni fa aveva dichiarato apertamente che Assad avrebbe dovuto lasciare dal primo giorno di transizione politica. Con l’attenzione puntata sull’Isis, Assad è passato in secondo piano di fronte agli sforzi diplomatici in corso che puntano come primo obiettivo al cessate il fuoco nel paese.

E il governo Assad potrebbe restare al potere più di quello di Obama. Un nuovo piano di pace appoggiato dagli Stati Uniti non fa riferimento al futuro del rais, limitandosi a dire che ”libere e giuste elezioni dovrebbero tenersi in seguito alla nuova costituzione in 18 mesi”.

L’orologio insomma comincerà il conto alla rovescia per Assad quando i suoi funzionari e l’opposizione inizieranno a trattare sulla nuova costituzione”.

Ultima ora

00:22Omicidio a Reggio Calabria, ucciso tabaccaio

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 25 MAG - Un commerciante, Bruno Ielo, di 66 anni, titolare di una rivendita di tabacchi, è stato ucciso stasera in un agguato a Catona, frazione di Reggio Calabria. Secondo quanto ricostruito dalla polizia di Stato, Ielo, mentre rientrava a casa alla guida del proprio scooter, sarebbe stato affiancato da un automezzo con a bordo almeno due persone che gli hanno sparato contro alcuni colpi di pistola. La morte del commerciante é stata istantanea. Ielo, nel momento dell'agguato, stava tornando a casa dopo avere chiuso la rivendita di tabacchi che gestiva nel quartiere Gallico. Il commerciante era preceduto in auto da una delle figlie. Tra le prime ipotesi avanzate dagli investigatori quella di un tentativo di rapina per sottrargli l'incasso della giornata. Ielo era armato ma non ha fatto in tempo a prendere la pistola per difendersi. Già lo scorso anno il commerciante aveva subito un tentativo di rapina ed anche in quell'occasione era stato fatto segno da alcuni colpi d'arma da fuoco.

23:53Moto:paura per Valentino Rossi, incidente in motocross

(ANSA) - RIMINI, 25 MAG - Paura per Valentino Rossi rimasto vittima di un incidente durante un allenamento in motocross nella pista di Cavallara. Nulla di grave comunque per il pilota di Tavullia che avrebbe rimediato un trauma cranico e toracico addominale. Valentino è cosciente e parla ma i medici dell'Ospedale 'Infermi' di Rimini hanno comunque deciso di tenerlo in osservazione nel Reparto di rianimazione ma solo per motivi di privacy e riservatezza. Ci sono con lui i genitori.

23:05Moglie uccisa a bastonate,rinvio a giudizio per Cagnoni

(ANSA) - RAVENNA, 25 MAG - E' stata depositata la richiesta di rinvio a giudizio per Matteo Cagnoni, il dermatologo 52enne di Ravenna, accusato di aver ucciso a bastonate la moglie Giulia Ballestri,di 39 anni. Le ipotesi di reato formulate dalla procura sono omicidio pluriaggravato da premeditazione, crudeltà e dall'avere agito nei confronti del coniuge, e l'occultamento di cadavere nella cantina della villa dove è stato compiuto il delitto. Matteo Cagnoni é in carcere dal 19 settembre scorso, giorno del fermo a Firenze, con l'accusa di avere ucciso tre giorni prima a bastonate in una villa di famiglia di Ravenna, da tempo disabitata, la moglie. Secondo quanto contestato dai Pm Alessandro Mancini e Cristina D'Aniello sulla base delle indagini della polizia, la premeditazione sul delitto la si può dedurre in particolare da due elementi: sin dal 14 settembre Cagnoni aveva dato disposizione alla segreteria della clinica di Bologna dove prestava attività ambulatoriale, di annullare tutti gli appuntamenti per il 16, giorno del delitto.

21:44Calcio: Prandelli riparte da Emirati, nuovo tecnico Al-Nasr

(ANSA) - ROMA, 25 MAG - Cesare Prandelli ricomincia dagli Emirati Arabi. L'ex ct azzurro sarà infatti il nuovo tecnico dell'Al Nasr. Lo ha ufficializzato il club sul suo sito, facendo sapere che la presentazione avverrà lunedì prossimo, con una conferenza stampa. Prandelli è reduce dalla sfortunata esperienza nella Liga sulla panchina del Valencia, terminata con la risoluzione contrattuale dopo pochi mesi. Prandelli è il secondo tecnico italiano a sedersi sulla panchina dell'Al-Nasr dopo Walter Zenga (2011-2013).

21:34Usa: corte appello Virginia conferma blocco ‘bando’

(ANSA) - WASHINGTON, 25 MAG - Una corte di appello federale della Virginia si è rifiutata di reintrodurre il 'bando' sugli ingressi in Usa da alcuni Paesi musulmani voluto dal presidente Donald Trump, mantenendo quindi il blocco al provvedimento anche nella seconda stesura presentata dall'amministrazione Usa. La vicenda è così a questo punto diretta alla Corte Suprema.

21:20Usa: corte appello Virginia conferma blocco ‘bando’

(ANSA) - WASHINGTON, 25 MAG - Una corte di appello federale della Virginia si è rifiutata di reintrodurre il 'bando' sugli ingressi in Usa da alcuni Paesi musulmani voluto dal presidente Trump, mantenendo quindi il blocco al provvedimento anche nella seconda stesura presentata dall'amministrazione Usa. La vicenda è così a questo punto diretta alla Corte Suprema.

21:15Manchester: Cnn, kamikaze forse addestrato in Siria

(ANSA) - WASHINGTON, 25 MAG - Il kamikaze autore della strage a Manchester, Salman Abedi, ha con tutta probabilità ricevuto addestramento dall'Isis in Siria nei mesi precedenti all'attacco, stando ad informazioni raccolte nella fase preliminare dell'inchiesta. Lo riferisce la Cnn citando fonti Usa.

Archivio Ultima ora