Padre vittima coppia acido, viso e morale devastati

(ANSA) – MILANO, 23 NOV – “Il viso di mio figlio è devastato dall’acido ed è devastato anche il suo morale”: così Gherardo Barbini ha descritto, testimoniando nel processo a carico di Alexander Boettcher, i terribili effetti dell’aggressione subìta il 28 dicembre 2014 dal figlio Pietro. Mentre il padre deponeva, commosso, la madre assisteva in aula in lacrime. La difesa di Boettcher ha voluto esprimere “anche a nome del nostro assistito la solidarietà umana più forte”.

Condividi: