Pd: minoranza, no a raggiri burocratici su primarie

(ANSA) – ROMA, 23 NOV – “I problemi politici si affrontano con la politica, non cambiando le regole”. Lo dice Roberto Speranza, della minoranza Pd, sulle nuove regole per le primarie dem. Il no alle primarie per gli ex sindaci rischia di essere, secondo Nico Stumpo, “una decurtazione delle libertà personali. Servono soluzioni politiche non raggiri burocratici”.

Condividi: