Putin autorizza l’importazione dell’uranio arricchito dall’Iran

Pubblicato il 23 novembre 2015 da redazione

uranio

TEHERAN. – Gas, uranio arricchito e lotta all’Isis. Si rafforza ancora e su più fronti l’asse Mosca- Teheran, con il presidente russo Vladimir Putin ospite d’onore al summit dei Paesi esportatori di gas, oltre che impegnato in un lungo incontro con la Guida suprema Ali Khamenei.

Fonti ufficiali russe intanto hanno annunciato che, in attuazione dell’accordo sul nucleare del 14 luglio, Putin aveva firmato il decreto che autorizza l’importazione da Teheran di uranio arricchito, permettendo così all’Iran di liberarsi delle sue scorte in eccesso (fino al 98% secondo l’accordo), in cambio di uranio naturale per la prosecuzione della sua attività di arricchimento dell’uranio (fino alla soglia del 3,67%).

Lo stesso decreto autorizza inoltre le società russe a esportare in Iran tecnologia nucleare anche per modificare le centrifughe dell’impianto sotterraneo di Fordo, destinato – sempre secondo l’intesa – a diventare un centro di ricerca. Mosca inoltre aiuterà Teheran anche nella ristrutturazione del rettore ad acqua pesante di Arak – operazione che, ha annunciato sempre ieri il portavoce dell’Agenzia atomica iraniana Behrouz Kamalvandi, durerà almeno cinque anni.

Khamenei, nel suo incontro con Putin di inattesa durata (un’ora e mezza), ha elogiato il ruolo svolto dalle Russia proprio nei negoziati sul nucleare con le altre potenze del ‘5+1’, in contrasto con la scarsa fiducia da lui ribadita a proposito degli Usa. Ma ha anche elogiato il presidente russo per la sua statura “di grande rilievo nel mondo attuale” e la capacità di “neutralizzare” i piani di Washington, che cercano il dominio in Siria per dominare l’intera regione”, minacciando tutti e “in particolare Russia e Iran”.

Khamenei ha parlato con Putin della crisi siriana. Per dire che “gli Usa non possono ignorare il voto siriano” per Assad e che ogni soluzione per la Siria deve “avere il consenso” del popolo e delle autorità siriane. E ricevere in cambio da Putin, si legge sull’account twitter della Guida, l’elogio all’Iran come “alleato affidabile”, e la conferma che Mosca e Teheran devono cooperare per una soluzione politica in Siria.

Un incontro storico quello di Putin con la massima autorità politica e religiosa della Repubblica islamica, suggellato dal dono a Khamenei di una copia del più antico manoscritto del Sacro Corano conservato in Russia.

Mentre tra lui e Rohani, già incontrato due volte quest’anno, vi è anche stato un cenno di confidenziale intesa – in merito alla traduzione in inglese – durante il discorso di Putin al summit sul gas. Rohani aveva aperto l’incontro con i rappresentanti di 22 Paesi (fra cui Bolivia, Nigeria, Venezuela e Iraq), invitandoli a partecipare a progetti comuni.

Il suo ministro del Petrolio, Bijan Namdar Zanganeh, ha annunciato che l’Iran punta a diventare un ‘hub’ regionale del gas, facendo anche da riferimento per la fissazione dei prezzi, e che per questo si propone di privilegiare i contratti di vendita limitati ed a breve termine.

“Vediamo nella Russia un partner strategico e di lungo termine”, ha detto ancora Zanganeh. Ma anche Mosca ha grandi piani per il suo gas, come quelli annunciati da Putin per aumentare il proprio export verso l’Asia fino a 128 miliardi di metri cubi l’anno, e di triplicare le vendite di gas liquefatto sul mercato mondiale. E ha esortato a non abbandonare la pratica dei contratti a lungo termine e della clausola del ‘take or pay’ nel mercato del gas nell’interesse della stabilità del settore e per attrarre investimenti.

(di Luciana Borsatti/ANSA)

Ultima ora

21:29Incendi: certo il dolo in roghi sud Sardegna

(ANSA) - CAGLIARI, 25 LUG - Il Corpo Forestale della Sardegna ha già avviato le indagini per risalire ai responsabili degli incendi dolosi appiccati nel sud dell'Isola, nei territori di Quartu Sant'Elena e di Muravera. Nel pomeriggio di oggi la linea spegnimento dell'apparato antincendi regionale è stata infatti messa a dura prova dai due pericolosi eventi in concomitanza. Nel primo erano sei i punti-incendio dolosamente appiccati in rapida sequenza in agro di Quartu, località San Martino e Frapponti. Il secondo incendio è divampato nelle campagne di Muravera e ha proseguito velocemente in direzione del villaggio turistico di Santa Giusta sino a lambirne il perimetro. Il Corpo Forestale ha coordinato le operazioni di spegnimento operando su entrambi gli eventi con sette squadre dello stesso Corpo, sette dell'Agenzia Forestas e 13 di associazioni di volontariato. Assegnati sui due eventi tre elicotteri regionali, uno dell'esercito e un Canadair. Le forze statali competenti in materia di soccorso pubblico e pubblica sicurezza hanno curato l'evacuazione del villaggio turistico. Il sistema antincendi sta continuando a contrastare il fuoco e a monitorare l'insorgere di ulteriori roghi nelle zone delle operazioni. (ANSA).

21:27Calcio: Ederson confessa, ‘ho tumore a testicolo’

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 25 LUG - Il centrocampista brasiliano Ederson Honorato Campos ha reso noto oggi di avere un tumore a un testicolo, scoperto al termine di un esame antidoping. Per potersi curare l'ex laziale, 31 anni, è stato così momentaneamente tolto dalla lista dei giocatori del Flamengo, dove è approdato due anni fa. "Sono triste ma anche tranquillo per il futuro che mi aspetta", ha detto il giocatore in una conferenza stampa a Rio de Janeiro.

21:11Johnny Zingaro, arrestato in appartamento in provincia Siena

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - E' stato arrestato in un appartamento di Taverne d'Arbia, in provincia di Siena, Johhny lo Zingaro. Assieme al latitante sono stati arrestati anche la compagna e alcuni fiancheggiatori. L'operazione è stata svolta da agenti dello Sco della Polizia, delle squadre mobili di Cuneo, Lucca e Siena e dagli uomini del Nucleo investigativo centrale della Polizia Penitenziaria.(ANSA).

20:59Travolta da un’onda, 15enne ungherese muore in Gallura

(ANSA) - OLBIA, 25 LUG - Una ragazza ungherese di 15 anni è morta annegata questo pomeriggio a Costa Paradiso, nel comune di Trinità d'Agultu, in Gallura. La giovane è stata travolta da un'onda mentre si trovava sopra uno scoglio, forse per ammirare lo spettacolo del mare in burrasca a causa del forte vento di maestrale. Il corpo è stato recuperato dall'elicottero dei vigili del fuoco di Sassari con a bordo una equipe medica del 118 che ha tentato di rianimare la 15enne per oltre mezz'ora. Purtroppo per l'adolescente non c'è stato nulla da fare. Sul posto è intervenuta anche una motovedetta della Capitaneria di Porto Torres.

20:53Sesso in cambio di favori, arrestato cc ispettorato lavoro

(ANSA) - LIVORNO, 25 LUG - I carabinieri del Nucleo investigativo di Livorno hanno eseguito, su ordine della Procura livornese, un'ordinanza di custodia cautelare a carico di un sottufficiale dell'Arma che ha comandato il nucleo carabinieri dell'ispettorato del lavoro livornese. Il cc è accusato di avere ottenuto prestazioni sessuali in cambio di favori. Le indagini, spiega una nota della procura, "hanno fatto emergere fatti per i quali viene ipotizzata la sistematica strumentalizzazione dei poteri connessi alla funzione di controllo dell'ispettorato del lavoro per ottenere favori di vario genere ed in particolare prestazioni personali". Il gip Antonio Del Forno ha perciò ritenuto sussistenti gravi indizi di concussione continuata, consumata e tentata e ha emesso l'ordinanza di arresto per il sottufficiale ora in servizio a Firenze: l'uomo si trova ai domiciliari, dopo il trasferimento fuori dalla Toscana. Le indagini proseguono: gli inquirenti non escludono che possano esserci altri casi non ancora venuti alla luce.

20:35Siccità: Regione Calabria chiede stato calamità naturale

(ANSA) - CATANZARO, 25 LUG - La Giunta regionale della Calabria, riunitasi sotto la presidenza di Mario Oliverio, ha chiesto al Governo il riconoscimento dello stato di calamità naturale per la siccità. La decisione dell'esecutivo é stata presa su proposta dello stesso presidente Oliverio. "La siccità - si afferma in una nota dell'ufficio stampa della Giunta - ha già fatto registrare centinaia di migliaia di euro di danni nel settore agricolo".

20:27Nuoto: Mondiali, King oro e record mondo

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Medaglia d'oro e record del mondo per la statunitense Lilly King che trionfa nei 100 metri rana con il tempo di 1'04"13 ai Mondiali di nuoto di Budapest. Il primato precedente era della lituana Ruta Meilutyte che ai Mondiali di Barcellona 2013 aveva nuotato in 1'04"35. Medaglia d'argento per un'altra statunitense, Katie Meili (1'05"03), bronzo alla russa Yuliya Efimova (1'05"05).

Archivio Ultima ora