Mafia: commercianti denunciano, arresti della polizia

(ANSA) – GELA (CALTANISSETTA), 23 NOV – La polizia di Stato ha eseguito a Gela un’ordinanza cautelare, emessa dal Gip su richiesta della Dda nissena, per 22 esponenti dei clan Emmanuello e Rinzivillo. Sono indagati, a vario titolo, per associazione mafiosa, traffico di stupefacenti e estorsioni. Determinante la collaborazione di commercianti che, nel 2014, hanno denunciato imposizione del “pizzo”, minacce e intimidazioni. L’indagine ha ricostruito e sgominato i nuovi vertici di Cosa nostra a Gela.

Condividi: