Violenza donne: 152 uccise nel 2015, sempre da uomo

(ANSA) – ROMA, 24 NOV – Sono state 152 le donne che nel 2014 sono state uccise in Italia, vale a dire il 32% delle vittime totali. Di queste morti, 117 sono state causate in ambito familiare e spesso per gelosia, numero molto simile ai 122 casi del 2013, e 35 per mano criminale. Evidente la responsabilità dell’uomo, ‘protagonista’ nel 94% dei casi, quasi allo stesso modo dei familiari (77%). Lo rende noto uno studio di Eures, in vista della celebrazione, domani, della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

Condividi: