Ilva: Tribunale svizzero, no a rientro 1,2 mld

(ANSA) – MILANO, 24 NOV – Il tribunale federale di Bellinzona, in Svizzera, accogliendo il ricorso delle figlie di Emilio Riva, ha detto no al rientro in Italia di 1,2 miliardi di euro che erano stati sequestrati dai magistrati di Milano in una delle inchieste sulla gestione dell’Ilva. Il rientro di quei soldi in Italia, secondo i giudici del Tribunale svizzero, “costituirebbe un’espropriazione senza un giudizio penale”.

Condividi: