Mattarella: fase drammatica per l’Europa, ora unità e scelte condivise

Pubblicato il 25 novembre 2015 da redazione

Mattarella_Parlamento_europeo

STRASBURGO. – L’Europa vive un “momento drammatico”. Ne potrà uscire, ma solo con maggiore “unità” tra gli Stati. Tutto il mondo ha bisogno di una Europa unita, capace di “scelte condivise” in grado di combattere il terrorismo e le grandi sfide della modernità, a partire dall’emergenza migratoria. Guai a soluzioni apparentemente semplici, che portano solo “alla rinuncia di nostri diritti fondamentali”.

Sergio Mattarella tiene il suo primo discorso da Presidente della Repubblica all’Europarlamento davanti a una Plenaria sconvolta dalla tragedia di Parigi. A Bruxelles è ancora allarme rosso. L’Isis nelle ultime ore ha sparso il terrore a Tunisi, come in Egitto. E solo ieri la tragica vicenda del jet abbattuto ha messo a durissima prova i rapporti tra Mosca e Ankara. Ma il Capo dello Stato, agli eurodeputati riuniti in seduta solenne, lancia un appello forte a credere ancora di più al progetto di costruzione europea, di evitare ogni egoismo.

Prima di dargli la parola, il padrone di casa, il Presidente Martin Schulz sottolinea il suo profilo di grande europeista, ricordando come la sua prima visita all’estero, dopo la sua elezione, fu alle istituzioni Ue di Bruxelles. Accompagnato dal ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni e dal sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, Mattarella esordisce in Aula parlando di un Europa “ferita” da “lacerazioni dolorose e incancellabili”.

Dopo aver ribadito la sua vicinanza al popolo francese, torna sugli attentati del 13 novembre: “A Parigi è stata colpita la nostra vita di tutti i giorni, la nostra concezione dello stare insieme, le nostre abitudini: quel modo di essere, pensare e vivere che è proprio e caratteristico dei cittadini dell’Unione”.

E ricorda commosso Valeria Solesin, a cui ha reso omaggio appena l’altro giorno, alle toccanti esequie laiche di Piazza San Marco. “Era una ragazza italiana, una ragazza europea – scandisce tra gli applausi – la cui giovane vita è stata stroncata, assieme a quella di altre 129 persone”. Ricorda che l’Europa di oggi è quella nata dalla solidarietà del secolo scorso, frutto degli “ex nemici”, “ex avversari nella Guerra Fredda”.

Ma ora, incalza il Capo dello Stato, “tutto questo non basta più”. “A noi tutti viene oggi prepotentemente chiesto un di più di responsabilità, un di più di iniziativa, un di più di coesione. Solo così – osserva – potremo vincere le sfide arroganti che il terrorismo porta sin dentro le nostre case”.

E tra le sfide, strettamente correlate con l’incubo jihadista, c’è quella dei migranti che, ricorda Mattarella “ripetono la tragedia degli ebrei in fuga dal nazismo”, “eredi di chi, a rischio della vita, valicavano il Muro di Berlino”. E su di loro, Mattarella è netto nell’opporsi a xenofobia vecchia e nuova: “Non sono loro, che fuggono da violenza e morte, il nostro nemico”.

Ammette che bisogna difendere la sicurezza dell’Europa, ma non si può “deturparla per renderla meno appetibile”. E avanza proposte chiare. Prima mette in soffitta l’accordo di Dublino “che fotografa un passato che non c’è più “, quindi chiede alle istituzioni di aggiornare le proprie regole “improntate a principi di umanità e sicurezza, solidarietà e responsabilità”.

Chiude citando Jean Monnet, uno dei ‘padri’ dell’Europa: ”Non possiamo fermarci quando il mondo intero è in movimento”.

In Aula tutti in piedi, ad applaudire, tranne la pattuglia leghista. “Mattarella non ha detto niente…Che ha detto? Il nulla. E applaudire il nulla non mi appartiene”, spiega Matteo Salvini. Di parere opposto il Presidente della Commissione Ue: “un discorso eccellente, in linea con la grande tradizione europeista italiana’, commenta Jean Claude Juncker.

(di Marcello Campo/ANSA)

Ultima ora

00:35Calcio: serie B, Cesena-Bari 1-1

(ANSA) - CESENA, 20 GEN - Finisce in parità la sfida dell'"Orogel Stadium Manuzzi" tra Cesena e Bari, ultima sfida del sabato nella 22/a giornata di serie B. All'acuto di Laribi nel primo tempo risponde il Bari con un'autorete di Suagher. Pareggio alla fine giusto giunto al termine di una gara vivace in cui non sono mancate le occasioni da una parte e dall'altra, la più clamorosa la traversa colpita dal barese Cissè a 5' dal termine. Il Bari è sesto con 35 punti, il Cesena raggiunge l'Entella a quota 24.

22:33Calcio: Lipsia ko, raggiunto da Bayer e M.Gladbach

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il Lipsia perde 2-1 a Friburgo e viene agganciato al secondo posto dal Bayer Leverkusen, vittorioso 4-1 sul campo dell'Hoffenheim, e dal Borussia Moenchengladbach, impostosi 2-0 sull'Augusta. Dopo 19 turni di Bundesliga, la capolista Bayern Monaco ha 13 punti di vantaggio con una partita in meno e domani riceve il Werder Brema. Molto affollata la zona Champions-Europa League. Alle spalle del terzetto a 31 punti, ci sono a quota 30 il Borussia Dortmund, oggi un pareggio 1-1 a Berlino in casa dell'Hertha, lo Schalke 04, che battendo domani l'Hannover scavalcherebbe tutti portandosi al secondo posto da solo, e l'Eintracht, vittorioso per 3-1 a Wolfsburg. In coda, il Magonza batte lo Stoccarda 3-2 e lo raggiunge al quart'ultimo posto. Nella sfida Amburgo-Colonia ha la meglio il fanalino di coda, che vince 2-0 in trasferta.

22:27Calcio: tripletta di Aguero, il City riprende a correre

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Niente cambia in vetta alla Premier League dopo il sabato di incontri della 24/a giornata. Vince 3-0 il Manchester City nell'impegno tardo pomeridiano col Newcastle e mantiene 12 punti di vantaggio sul Manchester United, che si impone 1-0 in casa del Burnley, e 15 sul Chelsea, vittorioso 4-0 a Brighton. Il Liverpool giocherà lunedì a Swansea per riagganciare, in caso di vittoria, la squadra di Conte al terzo posto. Il Tottenham gioca domani e nel frattempo l'Arsenal, con un liberatorio 4-1 al Crystal Palace dopo due pareggi e una sconfitta, gli si è avvicinato. All'Ethiad Stadium il primo gol dei Citizens è stato assegnato ad Aguero, che su cross di De Bruyne ha sfiorato di testa il pallone. Nella ripresa, El Kun ha segnato altre due reti, la prima su rigore. Ed il City riparte dopo il ko con il Liverpool. Lo United ha capitalizzato al massimo una rete di Martial al 9' della ripresa, mentre l'Arsenal ha dilagato sul Palace segnando con Monreal, Iwobi, Koscielny e Lacazette.

22:16Incidenti montagna: alpinista scivola e muore

(ANSA) - PANIA DELLA CROCE (LUCCA), 20 GEN - Un alpinista è morto a seguito delle ferite riportate per una caduta nel Vallone dell'Inferno sul versante occidente della Pania della Croce (Lucca). L'uomo, secondo quanto si appreso, sarebbe finito nella Buca della neve. A dare l'allarme al 118, intorno alle 17, gli altri componenti del gruppo che si trovavano con l'uomo. L'elicottero Pegaso 3 a causa delle condizioni atmosferiche e dell'approssimarsi del buio non ha potuto raggiungere l'alpinista ma è riuscito a trasportare gli uomini della stazione di Lucca, insieme con il medico, a circa 1 ora e 20 minuti di distanza, lungo il sentiero del pastore che sale al Rifugio Rossi. Sul posto si è diretta anche la squadra di Querceta(Lucca). L'uomo era in condizioni disperate. In corso le operazioni di recupero della salma. Il Sast (Soccorso alpino e speleologico Toscano) ricorda che in quota le condizioni della neve non sono buone: vento e pioggia hanno fatto affiorare strati di neve molto ghiacciata.

22:07Calcio: serie B, Spezia-Palermo 0-0

(ANSA) - LA SPEZIA, 20 GEN - Il Palermo non va oltre il pari con lo Spezia ma mantiene la vetta della classifica del campionato di Serie B ora in coabitazione con il Frosinone. Al 'Picco' finisce 0-0 al termine di una partita intensa ma con poche occasioni da gol. Nel primo tempo meglio i liguri che sfiorano il gol in apertura con un tiro di Maggiore e premono di più mentre i siciliani provano a pungere senza successo con Nestorovski e Trajkovski. Nella ripresa, ancora i padroni di casa al 13' si fanno pericolosi con un colpo di testa di Granoche e al 19' confezionano la palla gol più nitida dell'incontro con Pomini che si supera deviando la conclusione di Gilardino sul cross di Granoche. I siciliani si fanno pericolosi al 25' con una conclusione da fuori di Coronado. Col pari odierno, il Palermo conserva la propria imbattibilità stagionale in trasferta e raggiunge quota 40 mentre lo Spezia con 31 punti occupa l'ultima posizione utile per i play-off.

22:03Italia team: Kostner bronzo a Europei pattinaggio

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Carolina Kostner conquista la medaglia di bronzo agli Europei di pattinaggio artistico in corso a Mosca. E' l'undicesimo podio consecutivo della campionessa azzurra nell'evento continentale. Terza dopo il programma corto, stasera la bolzanina ha commesso due errori ma è riuscita a salvare il bronzo con 204.25. L'oro è andato alla russa Alina Zagitova, 15 anni, che è stata perfetta nella sua esecuzione chiudendo a 238.24. L'argento alla connazionale Evgenia Medvedeva (232.86), campionessa uscente.

21:59Tre escursionisti scivolano in parete Corno alle Scale

(ANSA) - BOLOGNA, 20 GEN - Gli uomini del Soccorso alpino dell'Emilia-Romagna sono al lavoro dal pomeriggio cercando di recuperare tre escursionisti, che sono scivolati in un canale mentre stavano scalando con i ramponi una parete del Corno alle Scale, sull'Appennino Bolognese. L'intervento dei soccorritori è scattato poco dopo le 18. Inizialmente gli uomini del Soccorso alpino erano riusciti a parlare al telefono con uno dei tre escursionisti, ma poi sembra che il contatto si sia interrotto. Le operazioni per individuare e recuperare i dispersi sono particolarmente difficili a causa delle cattive condizioni meteo. (ANSA).

Archivio Ultima ora