La Juventus vola agli ottavi, 1-0 al Manchester City

Pubblicato il 25 novembre 2015 da redazione

Juventus' Mario Mandzukic (2L) jubilates after scoring the goal during the Uefa Champions League soccer match Juventus FC vs Manchester City FC at the Juventus Stadium in Turin, Italy, 25 November 2015. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

Juventus’ Mario Mandzukic (2L) jubilates after scoring the goal during the Uefa Champions League soccer match Juventus FC vs Manchester City FC at the Juventus Stadium in Turin, Italy, 25 November 2015.
ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

ROMA. – La Juventus è agli ottavi di Champions, con buone probabilità di vincere addirittura il girone. L’8 dicembre a Siviglia le basterà un pareggio per restare davanti al Manchester City ed evitare Barcellona ed altre big nel sorteggio per la prima sfida della fase ad eliminazione diretta.

Allo Stadium ha steso per la seconda volta il City, rattoppato per le tante assenze, ma comunque ancora una volta deludente. Se ci si poteva aspettare un Manchester animato dal fuoco del riscatto dopo l’1-4 in Premier con il Liverpool o lo sconfitta dell’andata con i bianconeri, la reazione non è stata all’altezza.

Una Juventus autorevole e molto unita tra i reparti, con un Pogba tanto bravo nei tocchi di classe quanto attento a fare le cose semplici, ha costretto ancora una volta gli inglesi di Manuel Pellegrini a chinare la testa: evanescenti sia Aguero che De Bruyne, l’uomo pagato la scorsa estate 74 milioni di euro, volitivo ma pasticcione Traorè, gli altri molto comprimari. Per la Juventus un’altra conferma dopo la rimonta impostata in campionato: nel girone di Champions che quest’estate sembrava difficilissimo, è stata la migliore.

“Non era facile raggiungere la qualificazione con una giornata di anticipo, sono molto contento per i ragazzi”. Massimiliano Allegri fa i complimenti alla sua Juventus per la vittoria sul Manchester City, che ha dato ai bianconeri il passaggio agli ottavi della Champions League.

“La coppia Dybala-Mandzukic? L’avevo scelta da un paio di giorni – rivela il tecnico ai microfoni di Mediaset Premium – perché Morata in questo tipo di partite può dare una mano a partita in corso”. Quella contro gli inglesi, per Allegri, è stata “una bella gara sotto il profilo della spinta e degli aspetti difensivi”, anche se non sono mancate le sbavature.

“C’è stato un momento, nel primo tempo, che abbiamo smesso di giocare – osserva -. Bisogna invece avere sempre grande personalità, pensare di giocare a calcio e muoversi. Di fronte avevamo però il Manchester City e non dimentichiamoci che la Juventus aveva in campo quattro o cinque giocatori di 21-22 anni. Bisogna quindi migliorare, sulla base di un percorso di crescita”.

Perse entrambe le partite con la Juventus, il tecnico del Manchester City Manuel Pellegrini non ha ancora rinunciato al primo posto del girone: “Il discorso non è ancora chiuso. La Juventus giocherà l’ultima a Siviglia e gli spagnoli (battuti questa sera dal Borussia, ndr) devono vincere se vogliono restare in Europa League”.

Pellegrini è abbastanza amareggiato. “Abbiamo avuto molte occasioni, era importante passare in vantaggio, ma non ci siamo riusciti. Non abbiamo sfruttato le varie occasioni create, non posso essere soddisfatto: non era una gara facile, ma non abbiamo tenuto sempre lo stesso ritmo”.

Ultima ora

17:04Cade in canale, bambino morto annegato nel Novarese

(ANSA) - NOVARA, 25 LUG - Un bambino è morto annegato nelle acque del diramatore di Vigevano, un canale artificiale che scorre tra le province di Novara e di Pavia. Trascinato dalla corrente il corpo è stato recuperato nella zona di Romentino. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente, al vaglio delle forze dell'ordine. Il bambino, tre anni da compiere, è scivolato in acqua a Galliate, dove viveva con la famiglia vicino al diramatore. A dare l'allarme, secondo quanto si è appreso, è stata la madre.(ANSA).

16:54Lavoro: AlmaLaurea, a cinque anni da titolo 84% occupato

(ANSA) - BOLOGNA, 25 LUG - A cinque anni dal conseguimento del titolo, in Italia i laureati lavorano nell'84% dei casi; oltre la metà è assunta a tempo indeterminato e i lavoratori autonomi sfiorano il 20%. I laureati nelle professioni sanitarie e gli ingegneri registrano un tasso di occupazione superiore al 90% e retribuzioni più elevati. Sono i dati dei focus realizzati da AlmaLaurea sulla base del 19/o 'Rapporto sulla condizione occupazionale dei laureati', presentato a Parma lo scorso maggio. Il rapporto ha coinvolto oltre 75mila laureati magistrali biennali del 2011. Dopo ingegneri e professionisti sanitari, i più occupati sono i laureati dei gruppi economico-statistico (89%), scientifico (88%), chimico e architettura (86% per entrambi). Il tasso di disoccupazione è del 9%, rimanendo su valori più elevati tra i laureati dei gruppi letterario (15%), giuridico e geo-biologico (14% per entrambi). A livello retributivo, i laureati magistrali a cinque anni dal titolo percepiscono in media 1.405 euro netti mensili. (ANSA).

16:47Pallavolo: Zaytsev spera, voglio andare agli Europei

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - ''Il mio unico pensiero è andare a fare gli Europei con una scarpa idonea, non farmi male e dare una mano alla squadra. Io ancora ci spero, la soluzione non è così complicata, io darei anche una gamba per la Nazionale. La soluzione è semplice: trovare una scarpa adatta per me del marchio che sponsorizza la federazione''. L'asso della pallavolo Ivan Zaytsev lascia le porte aperte ad un suo ritorno nella Nazionale di pallavolo in vista degli Europei dopo la querelle su sponsor e scarpe che ha portato alla sua esclusione dall'Italvolley. "Io ho sempre dato la mia massima disponibilità per cercare di trovare una soluzione - sottolinea lo Zar - e non ho mai detto che non avrei giocato senza le mie scarpe. Sono stato dipinto come un mercenario, una persona legata a un brand sportivo".

16:46Calcio: domani nuova Serie A, Juve può partire con big match

(ANSA) - MILANO, 25 LUG - Roma, Napoli, Milan, Inter, Atalanta e Lazio: ci sono praticamente tutte le migliori squadre dell'ultima stagione tranne la Fiorentina fra le possibili avversarie della Juventus campione d'Italia per la prima giornata del nuovo campionato di Serie A, che prenderà forma domani con i sorteggi nella sede di Sky. Impegnate nei preliminari di coppe, non si possono incontrare al debutto il Napoli e il Milan, che inizierà il campionato in trasferta come Genoa, Roma e Chievo, mentre lo faranno in casa Inter, Sampdoria, Lazio e Hellas Verona. Fra i criteri per la stesura del calendario, è prevista alternanza assoluta di incontri in casa e in trasferta per Bologna e Spal, per le squadre di Verona, Genova, Milano, Torino e Roma. Nei turni infrasettimanali non sono possibili i big match fra Inter, Juve, Milan, Napoli e Roma, né i derby, programmati tutti in giornate diverse, mai alla prima e all'ultima.

16:45Sinistra: Scotto, serve percorso comune con Pisapia

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - "Non si può fare politica con il torcicollo. Sono d'accordo con Giuliano Pisapia, bisogna guardare avanti. L'alleanza con il Pd di Renzi e' archiviata nei fatti dalle scelte politiche di questi anni sul lavoro, sulla democrazia, sulla giustizia sociale. Oggi e' inutile tornarci sopra.I soggetti politici nascono se hanno una matrice popolare e democratica. Altrimenti sono solo amalgami tra stati maggiori. Che durano lo spazio di una campagna elettorale. E dunque stabiliamo insieme un percorso per decidere quando i nostri militanti, simpatizzanti ed elettori potranno dire la loro opinione sulla natura e la missione del soggetto della sinistra che vogliamo costruire". Lo dice Arturo Scotto , deputato di Mdp intervenendo su Fb.

16:41Corea Nord: Seul alza vigilanza su ipotesi lancio missile

(ANSA) - PECHINO, 25 LUG - I militari sudcoreani hanno alzato la vigilanza sulle attività missilistiche di Pyongyang in cooperazione con gli Usa: lo riporta l'agenzia Yonhap, secondo cui il Comando di Stato maggiore congiunto di Seul non ha voluto parlare apertamente di eventi legati a notizie di intelligence. Il caso è nato dopo che la Cnn, citando in forma anonima un funzionario della Difesa Usa, ha dato conto del rilevamento di veicoli per il trasporto di materiale a Kusong, nella provincia di North Pyongan, compatibile con un lancio balistico. "I nostri militari seguono con attenzione le mosse del Nord attraverso la sorveglianza integrata di Corea del Sud e Usa contro possibili e varie provocazioni", ha detto il colonnello Roh Jae-cheon, portavoce del Comando. Secondo un'altra fonte, un lancio potrebbe avvenire giovedì, giorno del 64/mo anniversario dell'armistizio della Guerra di Corea e giorno anche della scadenza della proposta di Seul al Nord per un ciclo di colloqui militari allo scopo di allentare le tensioni.

16:36Riciclaggio: torna libero ex presidente Catanzaro calcio

(ANSA) - PALMI (REGGIO CALABRIA), 25 LUG - Tornano liberi l'ex presidente del Catanzaro calcio, l'imprenditore Giuseppe Cosentino, e la figlia Ambra. Il gip di Palmi ha accolto infatti l'istanza di revoca degli arresti domiciliari per i due indagati, arrestati il 29 maggio scorso nell'ambito dell'inchiesta "Money gate". Il giudice, accogliendo la richiesta degli avvocati Sabrina Rondinelli e Domenico Infantino, ha disposto per Cosentino e per la figlia l'obbligo di dimora a Cinquefrondi (Reggio Calabria). Giuseppe Cosentino é accusato di appropriazione indebita e di reati tributari, mentre alla figlia viene contestato il reato di riciclaggio. (ANSA).

Archivio Ultima ora