Rapinatore ucciso, ‘uno dei tre è della zona’

(ANSA) – MILANO, 26 NOV – “La mia ipotesi è che uno dei banditi fosse un basista italiano, originario della zona. Durante il colpo non ha mai parlato e dava indicazioni a gesti”. Lo racconta Rodolfo Corazzo, il gioielliere che ha sparato e ucciso uno dei tre rapinatori che hanno fatto irruzione nella sua villetta a Lucino di Rodano (Monza e Brianza). Intanto è probabile che l’uomo venga iscritto nel registro degli indagati per eccesso colposo in legittima difesa. Si tratterebbe di un atto dovuto.

Condividi: