Obama, rifugiati siriani come pellegrini Mayflower

(ANSA) – NEW YORK, 26 NOV – Barack Obama si appella alla generosità degli americani verso i rifugiati siriani. Nel messaggio radio in occasione del Thanksgiving, il presidente ha sottolineato che i profughi siriani sono come i pellegrini giunti in America nel 1620 in fuga dalle persecuzioni. “Quattro secoli dopo che la Mayflower salpò, il mondo è ancora pieno di uomini e donne che non desiderano altro che un futuro migliore”, ha detto ribadendo il suo impegno ad accogliere 10mila profughi siriani quest’anno.

Condividi: