Afgano con foto decapitati,arrestato e portato a Cie Torino

(ANSA) – TORINO, 28 NOV – Un afgano di 22 anni è stato fermato alla frontiera italo-francese di Bardonecchia, su un treno Tgv Parigi-Milano, per il possesso di 23 schede sim e telefonini su cui erano salvate foto di guerra in Siria e Iraq, una delle quali ritraeva due miliziani con sei teste tagliate. Il giovane, condotto al Cie di Torino, era stato arrestato per ricettazione ma in seguito è stato scarcerato perché non è stato possibile accertare il reato. Il pm Padalino ha comunque disposto degli accertamenti.(ANSA).

Condividi: