Omicidio Massari a Bari, Cassazione annulla assoluzioni

(ANSA) – BARI, 28 NOV – Saranno processati nuovamente, dopo essere stati assolti in primo e secondo grado, i presunti assassini di Nicola Massari, pregiudicato 55enne ucciso con tre colpi di pistola il 13 luglio 2011 nella sua casa al San Paolo di Bari. La Corte di Cassazione ha annullato con rinvio la sentenza di assoluzione emessa dalla Corte di Assise di Appello di Bari nei confronti del nipote della vittima, il 33enne Giuseppe Massari, detto ‘Balena’, e del convivente di un’altra nipote, Vito Romito, 29enne.

Condividi: