Violenza sessuale: pizza a domicilio con stupro, arrestato

(ANSA) – MILANO, 28 NOV – Un piazzaiolo di 20 anni è stato arrestato con l’accusa di aver violentato il 22 aprile scorso a Milano una ragazza dopo averle portato una pizza a domicilio. La giovane si era fatta visitare alla Mangiagalli, da dove era partita la denuncia. Gli agenti della Polizia locale hanno intercettato tutti i telefoni dei dipendenti della pizzeria, quindi hanno atteso che il 20enne tornasse dall’Egitto, dove era fuggito, e lo hanno fermato. Il sospetto è che si sia reso responsabile di altre violenze.

Condividi: