Papa a musulmani, diciamo uniti no a violenza in nome di Dio

(ANSA) – Bangui, 30 NOV – Papa Francesco, in visita alla moschea di Koundoukou, nella Repubblica Centroafricana, invita cristiani e musulmani di questo paese a restare uniti contro ogni violenza “che da una parte o dall’altra sfigura il volto di Dio”. “Insieme diciamo no a odio, violenza, vendetta, in particolare quella in nome di una fede o di un Dio”. Da Francesco un invito perché dal paese dove ieri ha aperto la Porta santa del Giubileo venga la spinta a spegnere i focolai di tensione in tutta l’Africa.

Condividi: