Rifiuti: Livorno, attesa decisione Consiglio su concordato

(ANSA) – LIVORNO, 30 NOV – Oltre duecento lavoratori Aamps, l’azienda di raccolta rifiuti di Livorno al cento per cento di proprietà del Comune, hanno preso posto da stamattina nella sala consiliare del Municipio. Qui il Consiglio comunale dovrà esprimersi sull’atto di indirizzo della giunta Nogarin per avviare il percorso di concordato preventivo. I lavoratori chiedono il ritiro dell’atto di indirizzo: “Il concordato preventivo e’ una follia: A rischio il futuro di 500 famiglie”, dicono sindacati.

Condividi: