Ong, oltre 4.000 civili morti per raid anti-Isis

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – Sono “più di 4.000” i civili uccisi nei raid aerei anti-Isis in Iraq e Siria dall’anno scorso: lo sostiene un rapporto pubblicato da due organizzazioni per la tutela dei diritti umani tra cui il ‘Minority Rights Group International’. La “maggior parte” delle vittime, più di 2.800, sono state causate “spesso da bombardamenti indiscriminati” compiuti dalle forze di sicurezza irachene. “Centinaia” di altri civili sono stati uccisi da raid della coalizione internazionale guidata dagli Usa.

Condividi: