Terrorismo: Lega, applicare il 41 bis come con i mafiosi

(ANSA) – ROMA, 1 DIC – “Chiunque venga indagato o arrestato per terrorismo nel nostro Paese deve essere sbattuto in galera sotto regime di carcere duro come avviene per i mafiosi”. Lo scrivono in una nota congiunta i capigruppo della Lega Nord nelle commissioni Giustizia ed Esteri, Nicola Molteni e Gianluca Pini, che hanno presentato un emendamento al ddl antiterrorismo in cui chiedono che venga applicato il 41-bis in caso di terrorismo.

Condividi: