Unasur, nessun pericolo di golpe

José Luis Exeni
José Luis Exeni
José Luis Exeni

CARACAS – Aggressività verbale ma non rischi di “golpe”. E’ quanto ha affermato la “misión electoral” della “Unión de Naciones Suramericanas” (Unasur) in risposta alle denunce formúlate giorni fa da Jesùs “Chuo” Torrealba, Segretario della Mesa de la Unidad.

Jesús Torrealba aveva segnalato che qualora il governo del presidente Maduro si rifiutasse di riconoscere i risultati delle elezioni si renderebbe responsabile di un “golpe tecnico”.

– Oltre alle dichiarazioni appassionate di alcuni attori politici – ha detto il coordinatore generale della delegazione di Unasur, José Luis Exeni – non abbiamo avuto modo di constatare la possibilitá di tentativi di golpe.

Anche il ministro della Difesa, Vladimir Padrino López, ha assicurato che il 6 dicembre non vi saranno né “golpe” né “autogolpe”. Il ministro ha informato inoltre che 163mila soldati saranno impegnati nel “Plan República”, per assicurare la pace nel Paese prima, durante e dopo le elezioni.

Condividi: