Calcio venezuelano: Stifano, “risultato importante su un campo difficile”

Francesco Stifano, nella partita con Mineros
Francesco Stifano, nella partita con Mineros
Francesco Stifano, nella partita con Mineros

CARACAS – Nell’ultimo turno di campionato lo Zamora ha dimostrato tutto il suo carattere sul difficile campo di Cachamay, rimontando in due occasioni il risultato contro il Mineros. I bianconeri di Barinas con la vittoria esterna di 2-3 hanno praticamente ipotecato la finale scudetto e non solo, la formazione llanera allunga la sua scia positiva a 14 gare senza subire ko, eguagliando un suo record precedente in Primera División.

La squadra allenata dall’italo-venezuelano Francesco Stifano ha fatto già il suo rientro alla base per preparare il match di ritorno. Il tecnico di origine campana si é mostrato molto soddisfatto per il risultato ottenuto dai suoi pupilli “Sono felice per quello che ha mostrato la mia squadra sul campo. Quello che mi soddisfa di più é il fatto che questi ragazzi hanno fame di vittorie e quella humiltá che ti spinge a far bene”.

I bianconeri hanno un record di 26 gare consecutive senza subire ko tra le mura amiche e 25 match segnando almeno un gol nel rettangolo verde di Barinas. L’effettività in attacco é il biglietto da visita della squadra del tecnico di origine campana. Stifano sa che sarà fondamentale saper gestire la palla e mantenere la stessa concentrazione che nella gara d’andata. “Ci sono ancora 90 minuti da giocare contro un rivale difficile, ancora non siamo sicuri di nulla, solo abbiamo dato un passo fondamentale ed otenuto un risultato importante”.

Nell’altra semifinale, il Deportivo La Guaira ha espugnato il campo dell’Aragua battendolo per 0-2 e mettendo praticamente un piede nella finale del Torneo Adecuación. Le reti della formazione arancione sono state siglate da: Arrieta (21’) e Granados (82’).

Le gare di ritorno si disputeranno domani a campi invertiti: lo Zamora ospieterà il Mineros mentre L’Aragua andrà a far visita al Deportivo La Guaira.

Questo fine settimana si é disputato anche lo spareggio promozione tra JBL Zulia (secondo classificato della Segunda División) e Metropolitanos (penúltimo della Primera División). Nella gara disputata sul campo del Pachencho Romero di Maracaibo, lagunari e capitolini hanno pareggiato 2-2. Con questo risultato tutto si deciderà giovedì all’Olimpico, anche se la formazione allenata dall’italo-venezuelano Ugo Savarese partirà con un leggero vantaggio frutto dei gol segnati in trasferta.

Franco é il successore di Saragó al Caracas. Dopo l’addio di Saragò era iniziato il toto-allenatori su chi sarebbe stato il successore dell’italo-venezuelano sulla panchina dei ‘rojos del Ávila’, durante il weekend il club della ‘Cota 905’ ha annunciato che Antonio Franco sarà l’allenatore fino a dicembre 2016.

Il tecnico ‘guayanés’ era attualmente senza squadra, ma non sapeva che il destino gli stava preparando una grata sorpresa: diventare allenatore della squadra più titolata del Venezuela.
Questa sarà la terza esperienza come allenatore per Franco in ‘Primera División’ dopo quella con Mineros e Carabobo. Con la squadra neroazzurra ha avuto anche la possibilità di dirigere la squadra in alcune gare della Copa Libertadores 2015, mentre con i granata l’esperienza é durata soltanto due match, le ultime due del Torneo Adecuación.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: