Lotta ai contanti, il Pd propone bancomat anche sotto 5 euro

Pubblicato il 01 dicembre 2015 da redazione

bancomat

ROMA. – Il caffè al bar sotto casa o il giornale all’edicola deve poter essere pagato anche con il bancomat. La proposta è contenuta in un emendamento alla legge di Stabilità presentato dal Pd che punta ad abolire la soglia dei 30 euro al di sotto della quale i commercianti possono rifiutare i pagamenti elettronici, taglia le commissioni per gli acquisti al di sotto dei 5 euro e prevede multe per gli esercenti che non si dotano o non consentono di usare i pos.

E’ la risposta del Pd all’aumento della soglia per il contante a 3.000 euro voluto dal partner di maggioranza Area Popolare ed anche una delle novità, mal digerita da parte dell’opposizione per le possibili ripercussioni negative sui commercianti, del pacchetto di 4.900 modifiche alla manovra presentate alla Camera.

Circa 1.600 emendamenti, intanto, sono già finiti sotto la scure della inammissibilità per estraneità di materia o per mancanza di copertura. Resterebbero, quindi, poco più di 3.300 proposte da valutare. In realtà, il lavoro della commissione Bilancio si concentrerà su 600 emendamenti ‘segnalati’ dai partiti.

Tra questi spicca il bonus bebè richiesto con forza da Ap che punta ad introdurre “in via sperimentale per tre anni” una deduzione “fino all’80% delle spese sostenute per la cura e la tutela della salute della mamma e del bambino dopo il parto”.

Ci sono poi gli emendamenti del governo che, intanto, sorride per il “successo della voluntary disclosure” per regolarizzare i capitali detenuti all’estero: una nota del Mef annuncia che sono stati raggiunti 3,8 mld di gettito. Di questi solo 1,5 miliardi sono già impegnati e quindi emergono risorse che potrebbero dare spazio di manovra per nuovi interventi.

Alla Camera c’è poi attesa per il dl “salva-banche” approvato nei giorni scorsi e che, come annunciato, sarà “assorbito” nella Legge di Stabilità. Il provvedimento potrebbe arrivare in commissione in queste ore in modo da poter essere “valutato con attenzione da tutti i gruppi”.

Secondo fonti parlamentari, resterebbero due nodi ancora da definire: le modalità di funzionamento del fondo costituito dalle banche italiane per salvare i quattro istituti di credito oggetto dell’operazione; e le misure di salvaguardia per i piccoli obbligazionisti le cui obbligazioni potrebbero finire nella cosiddetta “bad bank”.

L’Abi fa sentire la sua voce. Nessun “regalo” alle banche, ma una norma “che eviti altre penalizzazioni agli istituti che operano in Italia già pesantemente gravati dai salvataggi recentissimi”, si legge in una nota dell’associazione che chiede di superare nella legge di Stabilità alcune “bizzarie” previste dai principi contabili internazionali (Ias).

Nel governo, intanto, si starebbe guardando con interesse all’idea di introdurre l’uso del pagamento elettronico per le piccole spese. L’emendamento, che modifica in parte la norma di innalzamento del tetto per l’uso del contante da 1.000 a 3.000 euro, porta la firma del deputato dem Sergio Boccadutri.

“Vogliamo che i cittadini siano liberi di scegliere come pagare, in qualunque situazione”, spiega l’esponente dem. Ma non è di questo avviso l’opposizione. Per il leader della Lega Matteo Salvini si tratta di un “altro regalo alle banche e di un’altra limitazione di libertà”. Critico anche Andrea Mandelli di Fi: “Prima di imporre doveri e sanzioni è necessario neutralizzare gli oneri” per i commercianti.

La discussione in commissione si accenderà, visto l’alto numero di richieste di modifica, anche sulle norme di esenzione dall’Imu, sui giochi d’azzardo (ben 91 emendamenti depositati), sulle modalità di erogazione dell’eco-bonus per l’acquisto di mobili e sulla riorganizzazione per il personale delle province. La Lega, inoltre, promette battaglia sul comma 33 relativo alla “accoglienza dei rifugiati in Sicilia”.

(di Teodoro Fulgione/ANSA)

Ultima ora

12:58Nuoto: Mondiali, Quadarella in finale

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - Grande prestazione di Katie Ledecky nella seconda giornata dei Mondiali di nuoto in corso di svolgimento a Budapest. La statunitense, oro ieri nei 400 sl, ha chiuso le batterie dei 1500 sl con il tempo di 15'47"54, distanziando di quasi 18" la seconda classificata della sua batteria, la spagnola Mireia Belmonte (16'05"37). Qualificata per la finale l'azzurra Simona Quadarella, quarta con il tempo di 16'07"08. In chiave azzurra da segnalare il passaggio di Matteo Milli, alla sua prima gara internazionale, alle semifinali dei 100 dorso maschili (11/o tempo, 54"17) e di Arianna Castiglioni alle semifinali dei 100 rana (15/o tempo, 1'07"43). Nella stessa gara eliminata Martina Carraro (22/a, 1'08"11). Fuori nei 100 dorso donne Margherita Panziera (20/o tempo, 1'01"03) e nei 200 sl maschili Filippo Megli (28/o, 1'47"94).

12:54Incendio a Messina, piromani tre minorenni

(ANSA) - PALERMO, 24 LUG - Una ragazzina di 14 anni e due coetanei di 13 e 15 anni sono i responsabili dell'incendio che sabato pomeriggio ha bruciato le colline dell'area di Fondo Fucile, a Messina. Avevano ancora nelle tasche gli accendini con cui hanno appiccato il fuoco quando sono stati sorpresi dai poliziotti. Agli agenti uno dei tre ha detto: "Abbiamo fatto una stupidaggine". Nessuno ha saputo dare una spiegazione sui motivi del gesto. Gli agenti delle volanti sono stati allertati da numerose telefonate di cittadini preoccupati per le fiamme che velocemente si stavano propagando. Alcune persone avevano notato i tre ragazzini muoversi su per la collina. I vigili del fuoco, avvertiti dalla sala operativa della Questura, sono riusciti a bloccare l'incendio e a evitare che le fiamme raggiungessero le vicine abitazioni ai piedi della collina. Una vasta porzione di vegetazione è comunque andata distrutta. I tre ragazzini sono stati deferiti all'autorità giudiziaria per i minorenni per incendio boschivo e riaffidati alle famiglie.

12:48Fisco: blitz M5S in Agenzia Entrate Cagliari per sgravi

(ANSA) - CAGLIARI, 24 LUG - Blitz delle parlamentari del Movimento Cinque stelle, Emanuela Corda e Manuela Serra, assieme agli attivisti del punto Civico di Cagliari SOS Equitalia e una piccola rappresentanza del Movimento Artigiani, negli uffici dell'agenzia delle Entrate di Cagliari per chiedere l'applicazione della legge sugli sgravi contributivi nelle cartelle esattoriali (228/12). "Oggi abbiamo dovuto intraprendere questa azione forte, senza preavviso, perché ci sentiamo presi in giro, dopo mesi di rimandi e promesse mai mantenute - spiega la deputata Corda - chiediamo che vengano concessi gli sgravi a diversi contribuenti che ci hanno conferito delega a rappresentarli in questa sede, così come l'agenzia aveva garantito mesi fa, c'è una disposizione del direttore regionale che impone ai dirigenti di questa agenzia di provvedere immediatamente alla cancellazione del debito di queste persone, in ossequio a ciò che dispone la legge. Oggi vogliamo una risposta chiara e semplice".

12:46Mdp: Rossi, Pisapia chiarisca su sentirsi a casa con il Pd

(ANSA) - ROMA, 24 LUG - "Sarebbe utile qualche chiarimento": è quanto manda a dire a Giuliano Pisapia il governatore della Toscana Enrico Rossi (Mdp), attraverso un post-lettera su facebook. "Caro compagno Giuliano Pisapia, molti compagni - scrive Rossi - mi fanno presente che la tua affermazione che ti senti a casa alla festa del Pd è un po' contraddittoria con la scelta di costruire una forza alternativa al Pd e con la scelta dolorosissima compiuta da molti tuoi sostenitori di abbandonare il Pd per costruire una casa nuova".

12:37‘Ladro per amore’, 25enne patteggia condanna a quattro mesi

(ANSA) - TORINO, 24 LUG - Un "ladro per amore", come ha risposto al giudice Immacolata Iadeluca, A.H., 25 anni, nato da una famiglia marocchina naturalizzata italiana, ha detto di avere rubato perché voleva pagare il biglietto aereo alla fidanzata con cui andare in vacanza: "Io ho il mio ma nessuno la aiuta a comprarne uno". Il giovane (che ha anche detto di avere due 'diplomi professionali' ma di essere in attesa di occupazione) è comparso oggi in tribunale a Torino dopo essere stato arrestato: aveva sfondato il vetro di un'auto parcheggiata in zona Porta Palazzo e si era impadronito di un navigatore satellitare e di un paio di occhiali. Il proprietario è stato risarcito con 250 euro direttamente in aula dal padre del venticinquenne, il quale, con l'assistenza dell'avvocato Roberto Mordà, ha patteggiato quattro mesi ed è stato scarcerato.(ANSA).

12:34Cade da tre metri da palco a Montignoso, morta attrice

(ANSA) - PISA, 24 LUG - (ANSA) - E' morta all'ospedale Cisanello di Pisa, dove era stata ricoverata, l'attrice di 56 anni, del Gruppo Folkloristico di Montignoso, che sabato sera è caduta dal palco, da un'altezza di circa tre metri, subendo un trauma toracico. Lorena Baldi stava recitando, sul palcoscenico allestito in piazza Paolini, nella commedia dialettale 'Amore alla Piazza'. L'attrice è stata soccorsa immediatamente e lo spettacolo è stato interrotto. Il 118 l'ha portata prima all'ospedale Noa di Marina di Massa, poi è stata trasferita con l'elisoccorso Pegaso all'ospedale Cisanello di Pisa. Sarà eseguita l'autopsia, mentre è stato posto sotto sequestro il palco sui cui si esibiva.

12:31Migranti: non si fermano sbarchi nel Sulcis

(ANSA) - CARBONIA, 24 LUG - Non si fermano gli sbarchi di migranti in Sardegna. Ieri sera nel Sulcis sono arrivati altri 10 algerini. Un barchino con a bordo tre persone è stato intercettato dalla Guardia costiera di Sant'Antioco. Gli algerini sono stati trasferiti in porto e affidati alle forze dell'ordine. Alcune ore dopo sulla spiaggia di Is Arenas bianca, nella zona di Teulada vicino al poligono militare, i carabinieri hanno rintracciato altri sette algerini appena sbarcati. I migranti, identificati e visitati, sono stati trasferiti nei centri di accoglienza. (ANSA).

Archivio Ultima ora