Isis: Pentagono, assurde accuse Mosca contro Erdogan

(ANSA) – NEW YORK, 2 DIC – “Rifiutiamo categoricamente l’idea che la Turchia stia lavorando con l’Isis. E’ totalmente assurdo”. Così il portavoce del Pentagono Steve Warren reagisce alle accuse di Mosca secondo cui il presidente turco Recep Tayyip Erdogan “e la sua famiglia” sono coinvolti “nel traffico illecito di petrolio” con l’Isis. “La Turchia partecipa attivamente ai raid della coalizione contro i jihadisti”, ha detto Warren.

Condividi: