Consulta: Boldrini, seduta 14/12 poi voti quotidiani

(ANSA) – ROMA, 3 DIC – “Il tempo è scaduto. Il Parlamento non può rischiare di ostacolare, per le proprie inadempienze, il regolare funzionamento della Consulta”. Lo afferma la presidente della Camera, Laura Boldrini, annunciando che la prossima seduta sarà il 14 dicembre e che se “non risultasse positiva” procederà a convocazioni quotidiane.

Condividi: