Disabili: Mattarella, ancora troppe barriere

Pubblicato il 03 dicembre 2015 da redazione

disabili

ROMA. – Sono ancora “troppe” le barriere “fisiche e culturali” che ostacolano la piena partecipazione dei disabili alla vita nella società. “E’ compito della società nel suo insieme, delle istituzioni, dei corpi intermedi, delle famiglie, dei singoli” farle “crollare”. Agendo in particolar modo sull’inclusione scolastica e lavorativa.

Non lascia ombra di dubbio il messaggio diffuso dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per la “Giornata internazionale delle persone con disabilità”: ognuno deve fare la propria parte in questo processo di inclusione, “la vita di tutti ne uscirà arricchita”. E se il primo attore di questo processo rimane la famiglia, il passo successivo spetta alla scuola.

“Abbiamo l’ambizione, e soprattutto il dovere, di non deludervi”, ha detto il Presidente del Senato, Pietro Grasso, rivolgendosi a una platea di studenti, disabili e non, a Montecitorio. “Sono certo che prenderete nota delle parole e degli impegni presi da ciascuno di noi, e che quando ci rivedremo, fra un anno, ci porterete il conto di quello che è stato realizzato e di quanto invece è rimasto solo una promessa”.

Ieri mattina, alla presenza di Mattarella, ragazzi con disabilità hanno presentato alla politica una serie di proposte per l’inclusione scolastica. A seguire un “question time” in cui hanno spiegato esigenze e chiesto interventi. “Mi auguro che gli studenti con disabilità possano essere auditi nelle nostre Commissioni parlamentari – ha aggiunto la Presidente della Camera, Laura Boldrini – come si fa solitamente con rappresentanti di associazioni ed esperti, perché da loro viene la migliore fotografia della realtà”.

Intanto nelle scuole, hanno affermato il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini e il sottosegretario Davide Faraone, le cose stanno cambiando. Ora “dobbiamo sostituire la retorica dell’inclusione con la cultura dell’inclusione” – ha detto Giannini – e garantire l’accessibilità “abbattendo le barriere fisiche e creando situazioni di adeguatezza. Un impegno che la legge 107, la Buona Scuola, si è assunta”.

Anche promuovendo – ha aggiunto Faraone – la formazione obbligatoria su questi temi per tutta la comunità scolastica. E dopo la scuola, viene il lavoro. “Il nostro obiettivo è costruire un ponte il più efficiente possibile tra scuola e lavoro, elemento essenziale nella vita di ciascuna persona”, ha osservato il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti.

La Giornata internazionale delle persone con disabilità diventa quindi per la politica l’occasione per fare il punto su quanto fatto e quanto ancora c’è da fare. “Finora le Istituzioni non hanno fatto tutto quello che era doveroso per fornire alle persone con disabilità e alle loro famiglie il sostegno necessario. Si può e soprattutto si deve fare di più”, ha puntualizzato Grasso. Perché una “società che accoglie e che include è una società molto più forte e più sicura”, ha concluso Boldrini.

Ultima ora

12:07Camorra:donna uccisa a Napoli, era ‘manovale’ clan Formicola

(ANSA) - NAPOLI, 23 GEN - Era considerata una 'manovale' del clan Formicola, Annamaria Palmieri, la donna uccisa ieri sera nel quartiere San Giovanni a Teduccio, alla periferia di Napoli, con tre colpi di arma da fuoco al volto. Le indagini, condotte dagli agenti Squadra Mobile di Napoli, diretti da Luigi Rinella, sono in corso. L'agguato, di chiaro stampo camorristico, potrebbe essere stato messo in atto per uno sgarro che la donna avrebbe potuto fare al clan o anche per un avvertimento 'esterno', di un altro clan quindi, diretto ai Formicola. Palmieri, 54 anni, si occupava degli affari del clan non in un ruolo di primo piano. Qualcuno l'ha attesa nei pressi della casa del figlio, in via dell'Alveo Artificiale, e l'ha uccisa proprio come se fosse un boss.

12:02Ciclismo: Giro Islanda in solitaria, nuova impresa Di Felice

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Archiviato con successo il "giro d'Italia in solitaria" (3.600 km in appena 9 giorni), Omar Di Felice, 37enne fondista romano, si appresta a compiere una nuova straordinaria impresa. Sabato 27 gennaio, infatti, partirà per l'Islanda dove, questa volta completamente da solo e senza auto di supporto al seguito, percorrerà in 9 giorni il periplo dell'isola lungo i 1.400 km della Ring Road, la suggestiva e pittoresca Route 1. Si tratta di una sorta di allenamento invernale, solo con il bagaglio minimo necessario per 'l'esplorazione in solitaria' dell'Islanda, affrontando lo SkeiÐarársandur, una vasta distesa di sabbia e detriti fluviali, soggetta a frequenti inondazioni di origine glaciale e vulcanica. Per evitare poi la temuta galleria di HvalfjörÐur, un tunnel di 6 km ad una profondità di 165 metri sotto il livello del mare, che di recente si è allagato per un'eruzione vulcanica, Omar Di Felice sarà costretto ad allungare il tracciato di 100 km.

12:01Calcio: Costa dedica gol a Dybala che ringrazia,torno presto

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - Una 'dybalamask', il gesto di esultanza di Paulo Dybala, per festeggiare il gol partita della Juventus contro il Genoa. E' la speciale dedica che Douglas Costa ha riservato al compagno di squadra infortunato, che sui social ricambia la gentilezza. "Grazie @douglascosta per il gol e per questa #dybalamask l'originale torna presto", scrive la 'Joya' regalando ai tifosi bianconeri qualche speranza sul suo pronto rientro. "Dopo una settimana di lavoro era importante prendere tre punti", è invece la gioia su Twitter di Benatia. "Siamo tornati con una vittoria", gli fa eco Khedira sempre su Twitter, dove Giorgio Chiellini rafforza il concetto: "vittoria importante dopo la sosta". "Riprendiamo il nostro cammino con una vittoria fondamentale e con la nostra solita ambizione" è il messaggio su Twitter di Marchisio, reduce da un problema muscolare ma che, come annunciato da Allegri, giovedì sarà aggregato nuovamente al gruppo.

11:41Valanghe: elicotteri evacuano turisti in valle Lunga

(ANSA) - BOLZANO, 23 GEN - E' in corso l'evacuazione di un albergo e alcune case in valle Lunga, in alta val Venosta. La scorsa notte una slavina è scesa nei pressi dell'albergo Langtauferer Hof. Le masse nevose hanno anche sfiorato il maso didattico Erlebnisschule a Melago. Davanti all'albergo è stata istituita una piazzola di atterraggio per gli elicotteri. In mattina è prevista l'evacuazione con gli elicotteri di 75 turisti e qualche decina di abitanti della zona. La situazione è comunque tranquilla e i turisti sono sereni, racconta chi è sul posto.

11:17Tennis:Australia,Edmund sorprende Dimitrov, semifinale è sua

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Cominciano con una sorpresa anche i quarti maschili a Melbourne. Con la sconfitta inattesa del numero tre del mondo Grigor Dimitrov. Il bulgaro ha ceduto per 6-4 3-6 6-3 6-4 al britannico Kyle Edmund, numero 49 del ranking mondiale, mai così avanti in uno Slam. Ora il 23enne nato a Johannesburg, che aveva eliminato anche l'azzurro Andreas Seppi, attende il vincente di Nadal-Cilic.

11:15Calcio: Allegri respinge critiche,’contano solo i tre punti’

(ANSA) - TORINO, 23 GEN - "I tre punti sono l'unica cosa che importa": Massimiliano Allegri allontana così dalla sua Juventus le critiche per la vittoria di misura contro il Genoa. "Rientrare dalle soste è sempre complicato", osserva su Twitter il tecnico bianconero, secondo cui "nella maratona della serie A serve un ritmo costante". Proprio quello tenuto dalla Juve, che pur non brillando con i tre punti resta in scia al Napoli.

11:13Tennis: Australia, Svitolina ko, Mertens vola in semifinale

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Sono cominciati col botto i quarti di finale degli Australian Open femminili a Melbourne: Elise Mertens ha infatti rispedito a casa Elina Svitolina concedendole appena quattro game. E' la prima tennista belga a raggiungere una semifinale Slam da Kirsten Flipkens (Wimbledon 2013) e la prima a riuscirci Down Under dopo Kim Clijsters (2012). Giovedì, nella sua prima semifinale Major in carriera, la Mertens troverà dall'altra parte della rete la vincente di Wozniacki-Suarez Navarro. Mercoledì gli altri due quarti con le sfide Halep-Pliskova e Kerber-Keys.

Archivio Ultima ora