Vertice Opec: Al-Naimi, il mercato determina i prezzi

opec

ROMA. – Si apre a Vienna il vertice dell’Opec che, stando alle previsioni, dovrebbe mantenere lo status quo e, quindi, lasciare invariate le quote di produzione di petrolio malgrado i prezzi viaggino intorno ai 40 dollari.

“Il mercato determina i prezzi”, ha infatti dichiarato il ministro saudita ali Al-Naimi, secondo quanto riferisce l’agenzia Bloomberg.

Sono Venezuela, Ecuador e Algeria, paesi che hanno difficoltà a sostenere un andamento dei prezzi così basso, a spingere per un taglio delle quote di produzione, ma l’Arabia Saudita potrebbe ammorbidire la propria posizione solo se i grandi produttori al di fuori dell’Opec, a partire dalla Russia, si adeguassero all’eventuale taglio deciso dal Cartello.

“Non mi aspetto che l’Opec faccia nulla”, ha dichiarato il ministro iraniano Bijan Zanganeh, ricordando che il mercato mostri una fornitura in eccesso tra 1,5 e 2 milioni di barili al giorno.

Condividi: