Archeologia:GdF recupera centinaia reperti necropoli etrusca

(ANSA) – FERRARA, 5 DIC – La Guardia di Finanza di Comacchio ha fermato due persone trovate in possesso di oltre 2.000 reperti archeologici trafugati dalla ‘Necropoli di Spina’. Il materiale è stato sequestrato e i due sono stati denunciati per violazione al codice dei Beni Culturali. Si tratta di frammenti ceramici (verosimilmente orli, pareti, anse e fondi), tutti di epoca etrusca. Alcuni riportano tracce di rotellature e palmette a stampo. I reperti erano nel bagagliaio dell’auto di un ‘hobbysta’ dell’archeologia.(ANSA).

Condividi: