Picchia convivente e la butta sui binari

(ANSA) – RUVO DI PUGLIA (BARI), 5 DIC – Un sorvegliato speciale di 40 anni è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di aver picchiato con calci, pugni e testate la convivente 37enne e di averla scaraventata sulle rotaie della locale stazione ferroviaria dove non c’erano treni in transito. Deve rispondere di tentativo di omicidio e maltrattamenti in famiglia. La donna è stata accompagnata in ospedale e medicata: ha riportato una prognosi di alcuni giorni.

Condividi: