Città in prima linea contro la febbre del Pianeta

Pubblicato il 05 dicembre 2015 da redazione

smog

ROMA. – In attesa che i governi mondiali trovino un accordo sul cambiamento climatico, le amministrazioni locali non stanno con le mani in mano. Nel mondo c’è un network di 82 città, chiamato C40, che dalla Cop15 di Copenaghen nel 2009 ad oggi ha messo in campo 10mila azioni volte a ridurre le emissioni. Intervenendo su trasporti, rifiuti ed edifici ha operato trasformazioni che da qui al 2020 consentiranno di risparmiare 645 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Da Londra a Sydney, da Bangkok a Caracas, da San Francisco ad Addis Abeba passando per le nostre Milano, Roma e Venezia, le grandi città – chi più e chi meno – non hanno aspettato indicazioni dall’alto e si sono date da fare con una serie di interventi per contrastare il surriscaldamento globale.

Hanno potenziato la raccolta differenziata e i mezzi pubblici, hanno investito per la riqualificazione energetica dei palazzi, in sistemi di illuminazione e riscaldamento a basso consumo, in misure per non sprecare le risorse naturali. Dieci di queste sono state premiate alla Cop21 di Parigi, diventando simbolo dell’operatività degli enti locali mentre a livello nazionale e internazionale si fatica a trovare un’intesa su piani e strumenti concreti.

Per i trasporti il riconoscimento è andato a Nanchino, nella Cina orientale, che ha fatto delle auto green una missione. Grazie a sovvenzioni su prezzi dell’elettricità, acquisto di veicoli e costruzione di stazioni di ricarica, nell’area si contano 1.200 bus, 940 taxi e oltre duemila auto a energia elettrica, che hanno a disposizione 791 punti di ricarica.

Wuhan, altra città cinese, è stata premiata nel settore rifiuti (che vedeva anche Milano tra i finalisti) per aver bonificato e trasformato in un’area verde l’ex discarica di Jinkou.

New York si è distinta per “One City”, un piano decennale per migliorare l’efficienza energetica di un milione di edifici attraverso investimenti da un miliardo di dollari all’anno nei palazzi comunali e iniziative a sostegno della riqualificazione degli immobili privati.

Washington ha siglato un contratto ventennale per assicurarsi la fornitura del 30% del suo fabbisogno energetico da un parco eolico. Sempre in Usa, Boston ha creato un logo e un brand per ogni sua iniziativa in ambito di energia, trasporti, rifiuti, cibo e qualità dell’aria.

In Europa, Rotterdam ha vinto per il piano a 360 gradi con cui mira a diventare resiliente agli effetti del cambiamento climatico, e Stoccolma per le sue ambizioni di sviluppo sostenibile, dagli agglomerati urbani alla pedonalizzazione, allo stop ai combustibili fossili entro il 2040.

Vancouver, in Canada, punta a diventare la città più verde del mondo nel giro di 5 anni con interventi in vari settori volti a raggiungere gli obiettivi di emissioni zero e zero sprechi. In Sudafrica, Città del Capo ha ottenuto il riconoscimento per un programma anti-spreco di gestione dell’acqua; Johannesburg per i Green Bond con cui finanzia i progetti per tagliare la CO2.

(di Laura Giannoni/ANSA)

Ultima ora

12:23Calcio:Totti show da Fiorello,’Buffon 1000partite,un grande’

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Prima in regia e poi lo show in 'studio'. Francesco Totti è stato il super ospite dell'Edicola Fiore di oggi: "Vieni a fare il vecchio in panchina con noi" l'invito di Fiorello al capitano della Roma apparso dalla cabina di regia per l'ultima puntata della prima settimana della nuova edizione del programma in onda su Sky HD e TV8. "Tanto so' abituato…" ha subito risposto il n.10, chiaro riferimento al suo scarso utilizzo in campo negli ultimi mesi. Totti ha raggiunto Fiorello e sono cominciate le gag: subito il pronostico sulla nazionale impegnata stasera a Palermo con l'Albania. "Vince l'Italia 2-0 - dice il capitano giallorosso - gol di Belotti e De Rossi". Poi gli auguri a Buffon per le mille partite proprio in occasione della gara degli azzurri. "Gigi è un grande, tanti auguri. A lui in carriera dieci quindici gol li ho fatti, ma non solo alla Juve, anche quando stava al Parma… Come si segna a Buffon? Tiro sui cog…" ha scherzato ancora Totti.

12:19Sicurezza: giudice Treviso, ‘lo Stato non c’è, io mi armo’

(ANSA) - TREVISO, 24 MAR - "D'ora in poi sarò armato": il giudice trevigiano Angelo Mascolo annuncia di volersi dotare di un'arma per esercitare il suo diritto alla difesa. "Lo Stato ha perso completamente e totalmente il controllo del territorio - accusa - nel quale, a qualunque latitudine, scorazzano impunemente delinquenti di tutti i colori".

12:18F1:Australia,Hamilton’tutto perfetto, ma solo domani verità’

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - ''È stato tutto perfetto al 99 per cento''. Parola di Lewis Hamilton dopo aver dominato, a Melbourne in Australia, il primo venerdì di prove libere della stagione di Formula 1 2017. ''Dopo aver lottato con alcuni problemi a Barcellona, non sapevamo se sarebbe stato lo stesso qui. La cosa incoraggiante è che siamo arrivati in pista solo una settimana dopo e la macchina è proprio dove dovrebbe essere. Va tutto a meraviglia e i ragazzi hanno fatto un lavoro fantastico. Le gomme hanno lavorato molto bene anche oggi''. ''Sapevamo dopo le prime prove che le Ferrari non erano al loro massimo - aggiunge Hamilton - ma naturalmente, nelle seconde libere sono tornate subito veloci. Vedremo domani come siamo messi sul serio. In ogni caso spingerò più forte che posso per vincere questa gara''.

12:13Trattati Roma: Norcia blindata per visita parlamentari Ue

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 24 MAR - Valnerina blindata per l'arrivo dei parlamentari europei e del presidente Antonio Tajani a Norcia. Lungo la statale "Tre Valli", che collega Spoleto alla città di San Benedetto, decine di uomini delle forze dell'ordine presidiano il percorso lungo il quale passeranno gli esponenti dell'Ue. Sono oltre 300 gli uomini e le donne impegnati nel sistema di sicurezza. Blindata anche la città di Norcia, controlli serrati agli accessi all'ex campo sportivo, dove sono state allestite le tensostrutture in cui si svolgerà il vertice europeo. Interdetto a ogni volo anche lo spazio aereo sopra il territorio nursino. (ANSA).

11:58Trattati Roma: Gentiloni, no a Ue divisa, ma andare avanti

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - "Non vogliamo una Europa divisa, l'Europa è unita e indivisibile, ma vogliamo anche andare avanti su una idea comune di Europa, in aree ad esempio come difesa, sicurezza. Abbiamo bisogno di una maggiore integrazione e rivendichiamo un ruolo globale per l'Europa". Lo dice il premier Paolo Gentiloni incontrando nella biblioteca chigiana le associazioni imprenditoriali europee, presenti tra gli altri Vincenzo Boccia ed Emma Marcegaglia. "L'Europa si trova di fronte a differenti sfide anche nuove, da Brexit al rinascere del protezionismo, ma abbiamo una opportunità per reagire", dice ancora il premier. "Rivendichiamo un ruolo globale per l'Europa. Per questo abbiamo bisogno anche di voi per sostenere il libero scambio, la crescita, una agenda per l'innovazione, e anche una Europa sociale".

11:52Londra: Khalid Masood si chiamava Adrian Russell Ajao

(ANSA) - LONDRA, 24 MAR - Il nome anagrafico di Khalid Masood, il terrorista britannico di 52 anni autore della strage di Westminster, ucciso dalla polizia, è Adrian Russell Ajao. lo rende noto l'antiterrorismo britannica. (ANSA).

11:47Timmermans, più velocità soluzione per tenere Ue insieme

(ANSA) - BRUXELLES, 24 MAR - L'Ue a più velocità è "la soluzione per tenere insieme l'Unione europea". E' quanto afferma il primo vicepresidente della Commissione Ue Frans Timmermans, sottolineando di "non vedere in questo alcun problema". "Data la diversità politica e economica degli Stati membri - sostiene Timmermans in una diretta Facebook - sarebbe bene offrire loro la possibilità di muoversi in avanti, purché ci muoviamo tutti nella stessa direzione. D'altra parte l'abbiamo già fatto con l'euro e con Schengen".

Archivio Ultima ora