Città in prima linea contro la febbre del Pianeta

Pubblicato il 05 dicembre 2015 da redazione

smog

ROMA. – In attesa che i governi mondiali trovino un accordo sul cambiamento climatico, le amministrazioni locali non stanno con le mani in mano. Nel mondo c’è un network di 82 città, chiamato C40, che dalla Cop15 di Copenaghen nel 2009 ad oggi ha messo in campo 10mila azioni volte a ridurre le emissioni. Intervenendo su trasporti, rifiuti ed edifici ha operato trasformazioni che da qui al 2020 consentiranno di risparmiare 645 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Da Londra a Sydney, da Bangkok a Caracas, da San Francisco ad Addis Abeba passando per le nostre Milano, Roma e Venezia, le grandi città – chi più e chi meno – non hanno aspettato indicazioni dall’alto e si sono date da fare con una serie di interventi per contrastare il surriscaldamento globale.

Hanno potenziato la raccolta differenziata e i mezzi pubblici, hanno investito per la riqualificazione energetica dei palazzi, in sistemi di illuminazione e riscaldamento a basso consumo, in misure per non sprecare le risorse naturali. Dieci di queste sono state premiate alla Cop21 di Parigi, diventando simbolo dell’operatività degli enti locali mentre a livello nazionale e internazionale si fatica a trovare un’intesa su piani e strumenti concreti.

Per i trasporti il riconoscimento è andato a Nanchino, nella Cina orientale, che ha fatto delle auto green una missione. Grazie a sovvenzioni su prezzi dell’elettricità, acquisto di veicoli e costruzione di stazioni di ricarica, nell’area si contano 1.200 bus, 940 taxi e oltre duemila auto a energia elettrica, che hanno a disposizione 791 punti di ricarica.

Wuhan, altra città cinese, è stata premiata nel settore rifiuti (che vedeva anche Milano tra i finalisti) per aver bonificato e trasformato in un’area verde l’ex discarica di Jinkou.

New York si è distinta per “One City”, un piano decennale per migliorare l’efficienza energetica di un milione di edifici attraverso investimenti da un miliardo di dollari all’anno nei palazzi comunali e iniziative a sostegno della riqualificazione degli immobili privati.

Washington ha siglato un contratto ventennale per assicurarsi la fornitura del 30% del suo fabbisogno energetico da un parco eolico. Sempre in Usa, Boston ha creato un logo e un brand per ogni sua iniziativa in ambito di energia, trasporti, rifiuti, cibo e qualità dell’aria.

In Europa, Rotterdam ha vinto per il piano a 360 gradi con cui mira a diventare resiliente agli effetti del cambiamento climatico, e Stoccolma per le sue ambizioni di sviluppo sostenibile, dagli agglomerati urbani alla pedonalizzazione, allo stop ai combustibili fossili entro il 2040.

Vancouver, in Canada, punta a diventare la città più verde del mondo nel giro di 5 anni con interventi in vari settori volti a raggiungere gli obiettivi di emissioni zero e zero sprechi. In Sudafrica, Città del Capo ha ottenuto il riconoscimento per un programma anti-spreco di gestione dell’acqua; Johannesburg per i Green Bond con cui finanzia i progetti per tagliare la CO2.

(di Laura Giannoni/ANSA)

Ultima ora

05:09Terremoto Ischia: estratto vivo bimbo sette mesi

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - E' stato estratto vivo il neonato di sette mesi rimasto intrappolato sotto le macerie di una casa crollata a Casamicciola, ad Ischia, in seguito al terremoto. Lunghissimo applauso dei soccorritori che dicono 'sta benissimo'. La mamma è corsa sulle macerie per andargli incontro. Ora si scava per estrarre i suoi fratellini.

04:06Terremoto Ischia: ultimo bilancio, due donne le vittime

(ANSA) - ISCHIA (NAPOLI), 22 AGO - Al momento sale a due morti, quattro persone tratte in salvo e tre bimbi ancora sotto le macerie il bilancio del terremoto che ieri sera ha colpito il comune di Casamicciola, sull'isola di Ischia. Poco dopo mezzanotte un uomo ed una donna sono stati estratti vivi dalle macerie, poi è stata salvata un'anziana risultata ferita. Poco fa, tratto in salvo anche il papà dei bimbi che sono ancora sotto le macerie.

01:33Barcellona: a Ciampino bare italiani avvolte da tricolore

(ANSA) - CIAMPINO, 22 AGO - I feretri di Luca Russo e Bruno Gulotta, vittime dell'attentato di Barcellona, sono sbarcati all'aeroporto militare di Ciampino avvolti dal tricolore. dal Boeing dell'Aeronautica sono scesi prima 13 familiari che hanno viaggiato con le salme dei propri congiunti, accompagnati dal sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Amendola, e dal Capo dell'Unità di crisi della Farnesina, Stefano Verrecchia, assieme ad alcuni funzionari del ministero degli Esteri che hanno seguito tutte le fasi del rientro delle due salme in Italia. I due carri funebri si sono poi stati benedetti dal cappellano militare, don Salvo Nicotra. Quindi si è avvicinato il capo dello Stato, Sergio Mattarella, rimanendo in piedi a qualche metro di distanza in raccoglimento. In un clima di profondo ma composto dolore, è stata la volta, a turno, dei familiari di Russo e Gulotta. Alcuni si sono avvicinati ai feretri e li hanno accarezzati. I carri funebri hanno poi lasciato lo scalo per il policlinico Gemelli per lo svolgimento dell'autopsia.

01:19Terremoto a Ischia: Ingv, 4.0 nuova stima magnitudo

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Al momento il valore di 4.0 è la stima più attendibile della magnitudo terremoto avvenuto a Ischia. Il valore è riportato sul sito dell'Ingv e si riferisce alla magnitudo calcolata sulla base della durata dell'evento (MD). Il precedente valore di 3.6 si riferiva invece alla magnitudo locale (ML). I sismologi del Centro Nazionale Terremoti dell'Ingv sono al lavoro per calcolare il valore definitivo. Il primo valore della magnitudo, pari a 3.6, è stato calcolato in modo automatico, come sempre quando si verifica un terremoto. Il nuovo valore di 4.0 si è basato sui dati rilevati dalla rete simica dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv, che ha quattro stazioni a Ischia. Il valore definitivo della magnitudo, chiamato magnitudo momento, viene calcolato dai ricercatori e si basa sulla stima del momento sismico, ossia su una durata più ampia del sismogramma. Insieme alla nuova stima, la rete sismica dell'Osservatorio Vesuviano ha permesso di ricalcolare la profondità dell'evento da dieci a cinque chilometri.

01:09Terremoto Ischia: 25 feriti, tre dispersi, un morto

(ANSA) - NAPOLI, 22 AGO - Venticinque feriti (dei quali due in pericolo di vita), tre persone disperse, una donna deceduta: è l'ultimo bilancio delle conseguenze del terremoto registrato poco prima delle 21 nell'isola di Ischia secondo quanto riferiscono fonti del Comando provinciale dei carabinieri.

00:46Terremoto Ischia: Napoli ‘vicini a famiglie colpite’

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - ''Vicini alle famiglie colpite dal terremoto: Ischia''. Con un breve tweet che termina con un cuore azzurro sul suo profilo social, il Napoli, impegnato domani nel ritorno del preliminare di Champions League a Nizza, dimostra la sua vicinanza alla popolazione di Ischia colpita dal terremoto.

00:21Trump e Melania ammirano eclissi, lui sbircia senza occhiali

(ANSA) - WASHINGTON, 21 AGO - Anche Donald Trump e Melania hanno osservato l'eclissi di sole in Usa: il presidente e la first lady l'hanno ammirata dal Truman Balcony della Casa Bianca. Ma il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha sbirciato per qualche secondo il sole durante l'eclissi senza occhiali protettivi, contravvenendo così ai consigli ripetuti da più parti di proteggere accuratamente gli occhi.

Archivio Ultima ora