“Saggio ma tardivo lo stop ai minorenni al Cocoricò”

(ANSA) – CITTA’ DI CASTELLO (PERUGIA), 6 DIC – E’ una decisione “saggia, ma tardiva” quella di vietare ai minorenni l’ingresso al Cocoricò, per i genitori di Lamberto Lucaccioni, il 16enne umbro morto per overdose di ecstasy dopo essersi sentito male nel locale, riaperto ieri sera dopo 4 mesi di stop. Lo ha riferito il loro legale, Roberto Bianchi, commentando che “la discoteca ha pagato il conto alla giustizia amministrativa, ma non con la famiglia Lucaccioni”.

Condividi: