Il Carpi frena il Milan, inutile forcing finale dei rossoneri

Carpi's Raphael Martinho (R) and Milan's Alessio Cerci (L) in action during the Italian Serie A soccer match Carpi FC vs AC Milan at Alberto Braglia Stadium in Modena,Italy, 6 December 2015.ANSA/ELISABETTA BARACCHI
Carpi's Raphael Martinho (R) and Milan's Alessio Cerci (L) in action during the Italian Serie A soccer match Carpi FC vs AC Milan at Alberto Braglia Stadium in Modena,Italy, 6 December 2015.ANSA/ELISABETTA BARACCHI
Carpi’s Raphael Martinho (R) and Milan’s Alessio Cerci (L) in action during the Italian Serie A soccer match Carpi FC vs AC Milan at Alberto Braglia Stadium in Modena,Italy, 6 December 2015.ANSA/ELISABETTA BARACCHI

MILANO – Allo Stadio Braglia di Modena termina in parità tra Carpi e Milan. Non una gara semplice per i rossoneri, ma questo lo si sapeva fin dalla vigilia.

Al 13′ Donnarumma chiude la serranda della porta e mette in corner un tiro all’incrocio di Lollo. Con il passare dei minuti gli uomini di mister Mihajlovic prendono le misura all’avversario e con Cerci e Niang nel primo tempo si costruiscono le migliori occasioni della frazione.

Nella ripresa tripla grandissima occasione all’85’, con Kucka, Luiz Adriano e Bonaventura che vanno vicino al gol del vantaggio. Occasioni rossonere solamente negli ultimi minuti, ma la squadra di Castori riesce a resistere e finisce 0-0.

Rossoneri che salgono in classifica a quota 24 punti a -7 dalla zona Champions, superati dal Sassuolo che ha battuto la Sampdoria 3-1 a Genova.

Per la prima volta in campionato in trasferta, la squadra di mister Mihajlovic non subisce reti.

Condividi: