Champions: finale da brividi, tre inglesi a rischio flop

Pubblicato il 07 dicembre 2015 da redazione

allegri

ROMA. – Sette qualificazioni ancora in ballo per raggiungere le altre nove agli ottavi con 13 squadre ancora in gioco. E’ questo il panorama della Champions League che vive martedì e mercoledì il sesto e ultimo turno. C’è poi il premio di consolazione del passaggio in Europa League con nove squadre già ammesse, in caso di mancato secondo posto, e altre sette ancora in partita. Giovedì tocca invece alla Europa League il cui ultimo turno vede già qualificate undici squadre.

Ma è la Champions che attrae tutti i riflettori con Juve già agli ottavi e Roma che deve battere in casa il Bate mercoledì, ma basterebbe anche il pareggio in caso di ko del Leverkusen col Barcellona.

Ma la posizione più delicata è quella della tre inglesi, in particolare dell’Arsenal, anche se a rischiare la panchina in caso di flop sono Mourinho e Van Gaal. Due sono invece i gironi in cui può ancora accadere di tutto. La stanchezza e la tensione si vede anche nei risultati del weekend: le due locomotive d’Europa frenano (Bayern sconfitto e Barca fermato). Perdono anche Chelsea, City, Leverkusen, Cska e Lione.

Questa la situazione:

Girone A: tutto definito con Real primo e Psg secondo ma per i madrileni sarà comunque una gara delicata con lo Shakhtar per la contestazione a Benitez. Interessante la sfida del gol tra Ronaldo e Alex Texeira (22 gol in 15 gare). Per il terzo posto ucraini favoriti sul Malmoe in caso di probabile doppia sconfitta.

Girone B: gruppo incandescente. Se il Psv (7 punti) batte il Cska (4), chi perde tra Wolfsburg (9) e UNited (8) è fuori, ma i tedeschi hanno il vantaggio di potersi accontentare anche del pari. Insomma, il Manchester di Van Gaal è messo male. I russi entrano in Europa League se superano gli olandesi, quindi tutto da giocare.

Girone C: clou Benfica-Atletico, già qualificate con gli spagnoli primi anche con un pari. Al Galatasaray basta un pari con l’Astana per blindare il terzo posto.

Girone D: alla Juve può sfuggire il primo posto solo se perde a Siviglia e il City batte il Moenchengladbach. I tedeschi perdono il terzo posto se vanno ko e gli spagnoli battono i bianconeri.

Girone E: la Roma è padrona del suo futuro agli ottavi visto che le basta battere il Bate per passare dopo il ko dell’andata. Andrà bene anche il pari se il Barcellona, com’è probabile, supererà il Leverkusen in crisi di risultati. Se il Bate perde i tedeschi sono comunque terzi.

Girone F: Bayern qualificato come primo e Dinamo Zagabria fuori da tutto. L’Arsenal per evitare l’Europa League deve vincere in casa dell’Olympiacos con due gol di scarto o con uno a partire dal 3-2 (così ha perso in casa nell’andata). Ai Gunners serve quindi l’impresa contro i greci a bottino pieno in campionato (36 punti in 12 gare).

Girone G: situazione molto ingarbugliata. Clou Chelsea-Porto insieme a 10 punti ma la Dinamo Kiev (8) passa se supera l’eliminato Maccabi e finisce prima in caso di pari a Stanford Bridge. Ai blues serve una vittoria o un pari, ai portoghesi solo i tre punti, a meno che il Maccabi faccia punti a Kiev.

Girone H: Zenit a punteggio pieno e sicuramente primo. Gand (7 punti) secondo se batte i russi altrimenti il Valencia (6) scavalca i belgi se supera il Lione in crisi. Gli spagnoli passano anche se il Gand pareggia.

In Europa League il Napoli a punteggio pieno e super qualificato ospita il Legia facendo turnover e pensando all’impegno successivo con la Roma dopo l’imprevisto ko di Bologna. Nessun problema neanche per la Lazio, che cerca di dimenticare in Europa le angosce del campionato, che gioca in casa del St.Etienne. Conta invece per la Fiorentina che deve almeno pareggiare in casa col Belenenses. Tra le altra gare decisive per la qualificazione sono Sion-Liverpool, Liberec-Marsiglia, Sporting-Besiktas, Tottenham-Monaco e Partizan-Augsburg.

Ultima ora

18:02Gb: allerta in un bowling, forse presi ostaggi

(ANSA) - LONDRA, 22 OTT - Allarme in una sala bowling in un centro commerciale del Warwickshire, in Inghilterra, dove secondo alcune informazioni non confermate un uomo potrebbe aver preso degli ostaggi. La polizia locale, secondo quanto riferiscono i media britannici, parla per ora di "un incidente in corso" nel Bermuda Park di Nuneaton invitando le persone a evitare il posto. Testimoni citati dalla Bbc, riferiscono che l'area appare al momento "in lockdown", chiusa al pubblico.

18:01Calcio: Kolarov, ho segnato davanti al mio idolo

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "Ci tenevo a fare gol, soprattutto perché c'era Mihajlovic. Era il mio idolo da piccolo quando giocava nella Stella Rossa e ci tenevo a fare gol. Sono contento per la vittoria". Così Aleksander Kolarov, match-winner di Torino-Roma. "La vittoria di oggi è soprattutto una prova di continuità. Abbiamo fatto una bella partita a Londra dove, secondo me, potevamo vincere. Oggi era difficile giocare dopo tre, quattro giorni, in campionato, soprattutto a Torino, che è un'ottima squadra. Abbiamo sofferto un po', non abbiamo giocato benissimo, però, abbiamo vinto ed è quello che conta. La Roma c'era prima dell'inizio del campionato e ci sarà anche tra 10 giornate - aggiunge il serbo -. Sappiamo che siamo una squadra forte, però, nel calcio bisogna sempre vincere per dimostrarlo. La stagione è lunga, noi c'impegniamo a provare a vincere ogni partita e poi vedremo dove potremo arrivare".

17:48Calcio: Serie A, la classifica dopo la nona giornata

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - La classifica del campionato di calcio di Serie A dopo le partite della 9/a giornata (Udinese-Juventus alle 18 e Lazio-Cagliari alle 20,45): Napoli punti 25; Inter 23; Lazio e Juventus 19; Roma 18; Sampdoria 17; Chievo 15; Bologna 14; Torino 13, Milan e Fiorentina 13; Atalanta 12; Sassuolo 8; Cagliari, Udinese, Crotone, Verona e Genoa 6; Spal 5; Benevento 0. Roma, Sampdoria, Udinese, Juventus, Lazio e Cagliari una partita in meno.

17:37Calcio: fischi sul Milan dopo 0-0 con Genoa

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Fischi sul Milan e soprattutto su Vincenzo Montella, al termine della partita con il Genoa, chiusa senza gol. I rossoneri non vincono in campionato dal 20 settembre vale a dire da oltre un mese (2-0 alla Spal). Adesso la panchina di Montella è davvero rovente.

17:36Calcio: Benevento nono ko consecutivo, è record assoluto

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - Il Benevento continua a mancare l'appuntamento con il primo punto della propria storia nella classifica di Serie A. La squadra allenata da Marco Baroni ha perso anche oggi, 3-0 in casa contro la Fiorentina: si tratta del nono ko in altrettante giornate di campionato. E' un inizio di campionato pessimo, e anche un record assoluto, visto che fino a oggi i sanniti condividevano questo primato, a quota 8, con il Venezia della stagione 1949/50 che, per i lagunari, si concluse con l'ultimo posto e la retrocessione in Serie B.

17:34Calcio: Serie A, risultati della nona giornata

(ANSA) - ROMA, 22 OTT - I risultati della nona giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. A Bergamo: Atalanta-Bologna 1-0, A Benevento: Benevento-Fiorentina 0-3. A Verona: Chievo-Verona 3-2. A Roma: Lazio-Cagliari ore 20,45. A Milano: Milan-Genoa 0-0. A Napoli: Napoli-Inter 0-0 (ieri). A Genova: Sampdoria-Crotone 5-0 (ieri). A Ferrara: Spal-Sassuolo 0-1. A Torino: Torino-Roma 0-1. A Udine: Udinese-Juve ore 18.

17:15Due appartamenti in fiamme a Torino, evacuati condomini

(ANSA) - TORINO, 22 OTT - Due appartamenti sono stati devastati da un incendio in largo Castelfidardo, a Torino. Una dozzina gli inquilini evacuati dai vigili del fuoco, intervenuti con l'autoscala e il carro aria. Per sei di loro, intossicati dalle esalazioni di monossido di carbonio, è stato necessario ricorrere alle cure dei sanitari. Sono stati ricoverati all'ospedale Cto e per quattro di loro si è resa necessaria la terapia dell'ossigeno. Ancora da accertare le cause del rogo, che hanno reso inagibili i due appartamenti.(ANSA).

Archivio Ultima ora