Padoan a Bruxelles, focus sugli sviluppi economici

Pubblicato il 07 dicembre 2015 da redazione

SR_Pier-Carlo-Padoan

BRUXELLES. – Il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan approfitta dell’ultimo Eurogruppo dell’anno per incontrare il primo vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, braccio destro del presidente Juncker e uomo politico di sinistra, capace di comprendere le posizioni e le richieste italiane soprattutto sulla riforma della governance europea.

Nell’incontro – spiega la Commissione Ue – il ministro ha anche informato Bruxelles degli ultimi sviluppi economici e finanziari italiani. Ma l’ultima riunione dei ministri dell’economia è anche il momento in cui si cerca di chiudere il dossier Tobin tax, aperto dal 2011: i ministri degli undici Paesi della cooperazione rafforzata, tra cui l’Italia, provano a tirare le fila ma si aggiornano, a margine dell’Ecofin. “Siamo a pochi centimetri dall’intesa”, ha detto il commissario agli affari economici Pierre Moscovici.

Padoan ha proposto a Timmermans un incontro per affrontare le questioni europee sul tappeto che potrebbero dare una svolta alla governance economica in chiave pro-crescita. Dall’ultima proposta della Commissione di un’assicurazione sui depositi (Edis) a quella italiana di un sussidio Ue per i disoccupati, lanciata dallo stesso Padoan all’Ecofin di ottobre.

Il ministro ha tenuto soprattutto a sottolineare i rischi elevati che corre l’Europa in questo momento in cui i singoli Stati tendono ad inasprire le proprie posizioni in chiave molto difensiva. Ma l’incontro, durato circa 45 minuti, è stato anche l’occasione per aggiornare uno degli uomini più ‘politici’ della Commissione europea sull’andamento dell’economia italiana e delle riforme, ribadendo la filosofia che c’è, ad esempio, dietro la richiesta delle clausole di flessibilità.

I margini di manovra supplementari sono concepiti come un incentivo per fare ciò che la Commissione ha chiesto nelle raccomandazioni e anche nel recente ‘Alert mechanism report’, cioè riforme strutturali e investimenti. Entrambe questioni su cui l’Italia si considera in linea con le richieste.

C’è poi sempre pronta a riaprirsi a Bruxelles la questione delle quattro banche salvate di recente con il benestare della Commissione. Il Governo sta pensando di intervenire in aiuto degli obbligazionisti che hanno subito perdite ingenti, ma ancora non ha deciso come calibrarlo. Qualora si creasse un fondo, e ci fosse un contributo pubblico, servirebbe un nuovo parere dell’antitrust Ue.

Ma se questo aiuto fosse invece una sorta di intervento ‘sociale’, che mira soltanto ad una categoria, magari quella dal reddito più basso, allora l’aiuto potrebbe anche rientrare nella categoria ‘welfare’ non soggetta alle regole dei salvataggi bancari e quindi degli aiuti di Stato.

Intanto sulla tassa sulle transazioni finanziarie gli undici Paesi sono ad un passo dall’accordo, come ribadiscono al termine della riunione che però non riesce a percorrere l’ultimo miglio. Restano ancora le resistenze di molti, compresa la Germania con il ministro Schauble molto scettico, soprattutto sul trattamento dei derivati. Ma l’obiettivo è raggiungere almeno un’intesa politica, da dettagliare tecnicamente in un secondo momento, e per questo i ministri hanno deciso di proseguire il lavoro a margine dell’Ecofin.

(di Chiara De Felice/ANSA)

Ultima ora

20:39Pd: Marcucci, Renzi vince, chi lo insegue si dia pace

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Renzi è largamente in testa nelle preferenze dei militanti. Chi insegue a grande distanza se ne faccia una ragione, lavori per il proprio programma, senza denigrare. Allo stato attuale, Renzi è il candidato reputato più in grado di far vincere il Pd dagli iscritti che votano nei congressi". Così in una nota il senatore dem Andrea Marcucci replica ai sostenitori delle mozioni Orlando ed Emiliano.

20:37Turchia: scontri con feriti davanti consolato Bruxelles

(ANSA) - BRUXELLES, 30 MAR - Una serie di scontri tra pro-Erdogan e oppositori curdi sono avvenuti davanti al consolato turco a Bruxelles. Lo riferisce l'agenzia Belga, secondo cui si è sviluppata una rissa con diversi feriti. Non si sa ancora se ci siano stati fermi o arresti e quante persone siano state coinvolte. E' comunque stata aperta un'inchiesta.

20:33Calcio: Bari, audio presunta combine Trapani, club denuncia

(ANSA) - BARI, 30 MAR - Il presidente del Bari Cosmo Giancaspro ha presentato una querela contro ignoti per calunnia e diffamazione in seguito alla diffusione in rete di un file audio di una persona non identificata che descriveva la partita Trapani-Bari (persa dai pugliesi 4-0 il 18 marzo scorso) come una gara combinata. L'audio ha poi generato forti polemiche sui forum del tifo biancorosso ed è stato commentato con durezza dal tecnico Stefano Colantuono: "Tutte invenzioni e cazz...". Alla denuncia è stato allegato il file audio in questione.

20:28Pd: Emiliano, con Renzi segretario elezioni già perse

(ANSA) - BOLOGNA, 30 MAR - "Il punto chiave lo ha detto anche oggi Andrea Orlando: se Renzi sarà il nostro segretario noi abbiamo già perso le elezioni. Per vincere le elezioni ed evitare governi improbabili bisogna che il Pd cambi la sua guida". L'ha detto il candidato alla segreteria del Pd, Michele Emiliano, arrivando a un appuntamento con i suoi sostenitori a Bologna. "Gli ultimi sondaggi ci danno molti punti sotto il Movimento 5 Stelle - ha aggiunto il governatore - sia al sud che al nord il Pd è fuori dalla cornice della fotografia degli italiani".

20:25Avvocato uccide cliente in studio legale

(ANSA) - ORIA (BRINDISI), 30 MAR - Un avvocato, Fortunato Calò, ha sparato con una pistola e ucciso un suo cliente. E' accaduto questo pomeriggio all'interno di uno studio legale di Oria. La vittima è Arnaldo Carluccio di Torre Santa Susanna, di 45 anni. A quanto ricostruito, subito dopo il fatto Calò avrebbe chiesto ai suoi colleghi di chiamare i carabinieri per consegnare l'arma e costituirsi. Sono numerosi i bossoli della cal. 9x21 utilizzata che sono stati trovati dai carabinieri all'interno dello studio. Il medico legale sta facendo una prima ricognizione necroscopica sulla vittima. Non è ancora chiaro il movente. I colleghi dei Calò avrebbero sentito che, poco prima degli spari, avvocato e vittima stavano discutendo per una pratica legale.

20:21Ppe:Berlusconi, in campo contro spostamento verso populismi

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Tutti i leader che sono qui" al congresso del Ppe "sono contenti che ci sia ancora in Italia la mia presenza in campo per garantire che non ci sia uno spostamento verso partiti populisti". Lo afferma Silvio Berlusconi parlando a margine del congresso del Ppe a Malta.

20:19Pisapia,fare come Ulivo ’96, si accordò anche con Bertinotti

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "L'impegno mio e di Campo Progressista, è fare di tutto per far dialogare tutti i soggetti e le persone che credono o possono credere in un centrosinistra, con la speranza che si trovi quel minimo comune denominatore che ci porti a essere uniti". Lo ha detto Giuliano Piasapia a Cartabianca su Rai3. "Il Primo Ulivo - ha ricordato Piasapia - è stato fatto con un atto di desistenza di Prc dopo un atto di scissione dal Pci. Poi alla fine si è capito che era l' unico modo non solo per vincere ma anche per governare". Pisapia a detto di mirare a "un accordo con il Pd che unisca tutto il centrosinistra. Il Pd finora è stato costretto a fare accordi e mediazioni a destra, ora gli chiediamo di farli a sinistra. Non c'è dubbio che destra e sinistra non abbiano gli stessi valori" ha concluso il leader di Campo Progressista.

Archivio Ultima ora