Calcio venezuelano: Lo Zamora di Stifano é una macchina vincente

stifano

CARACAS – Possesso palla, pressing, velocità, cinico sotto porta. C’è in realtà una sola parola che racchiude tutto questo, una parola che è anche il titolo di una favola, lo Zamora, attualmente, é una delle più belle del calcio venezuelano: “Una macchina perfetta”. Protagonisti di questa storia un allenatore italo-venezuelano, Francesco Stifano ed un gruppo di ragazzi non famosi, ma con tanta fame di vittorie.

In questo Torneo Adecuación, lo Zamora ha incantato tutti ed ha stabilito diversi record d’imbattibilità: grazie all’ottima performance si é guadagnato il diritto di rappresentare il Venezuela nella Coppa Sudamericana 2016 e disputare la finale del campionato contro il Deportivo La Guaira.

Dall’arrivo del tecnico di origine campana, la squadra ha iniziato a carburare poco a poco, e poi come i motori diesel é partita e non si é più fermata.

Nello Zamora la dimostrazione che ogni elemento può fare la differenza sta nel fatto che quando bisogna attaccare sanno essere cinici e quando bisogna difendere sono tenaci e agguerriti senza lasciare spazio agli avversari.

In questa fetta di stagione, la squadra bianconera ha partecipato a tre competizioni (Torneo Adecuación, Coppa Venezuela e Coppa Sudamerica), e in tutte ha dato filo da torcere agli avversari ed ha venduto cara la pelle.

Francesco Stifano sta preparando la gara di Barinas senza pressioni e in un ambiente di estrema tranquillità: “Questa finale dura 180 minuti e giocheremo contro un’ottima squadra – afferma il mister di origine campana, aggiungendo –in queste gare bisogna mantenere la calma e la tranquillità, ma senza dimenticare di continuare a giocare come abbiamo fatto finora. Non tutti i giorni si gioca una finale e dobbiamo godercela al massimo e con estrema responsabilità. Anche se l’obiettivo d’inizio stagione é stato raggiunto (la qualificazione alla Coppa Sudamericana, ndr), vincere fa sempre piacere”.

Quella di questa sera contro il Deportivo La Guaira sarà la prima finale come allenatore per Stifano in ‘Primera División’. Le due formazioni, si sono già affrontate in questa stagione, il match risale alla quinta giornata del Torneo Adecuación, allora finí 1-1. Ma c’é da segnalare che in quel momento gli ingranaggi di questa macchina vincente non erano ancora calibrati, adesso sarà un’altra storia.

“Abbiamo voltato pagina rispetto a quella gara, la squadra ha cambiato tanto da quel momento, quella di Barinas sarà completamente distinta. Sappiamo che le finali si vincono curando i piccoli dettagli. Il Deportivo La Guaira é una squadra che sta giocando bene, ha ottimi giocatori in tutti i reparti, però noi punteremo al nostro schema che tante gioie ci ha regalato finora” ha concluso Stifano.

Dal suo arrivo, la furia llanera, ha disputato 31 gare con un bottino di 17 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte. Gli attaccanti messi in campo da Stifano hanno sfondato in 58 occasioni la porta avversaria e la difesa ha incassato 35 reti.

Quello che stanno facendo Stifano ed i suoi ragazzi in questo Torneo Adecuación nessuno potrà mai cancellarlo. Non è un caso che questo Zamora, che guarda negli occhi e sfida a viso aperto le grandi del calcio venezuelano, sia predestinato a rimanere nel cuore di tutti gli appassionati e nella storia del calcio venezuelano.

(Fioravante De Simone/Voce)

Condividi: