Migranti: 700 bimbi morti in mare da inizio 2015

(ANSA) – ROMA, 9 DIC – “Continua una strage silenziosa nel Mediterraneo, con i morti che sono più che raddoppiati nel 2015 rispetto al 2014: da 1600 a oltre 3200. Continuano le morti di bambini: oltre 700 dall’inizio dell’anno”, denuncia oggi il Direttore della Fondazione Migrantes, Mons. Gian Carlo Perego. “L’Europa che trova sempre risorse per bombardare, non trova risorse per salvare vittime innocenti. L’operazione europea Triton non ha saputo rafforzare il salvataggio in mare delle vite umane” aggiunge Perego.

Condividi: