Re Abdallah: senza diritti per palestinesi non c’è pace

(ANSA) – ROMA, 10 DIC – “Finché i palestinesi non otterranno i loro diritti, molte persone rimarranno scettiche sulla giustizia mondiale”. Lo ha detto il re Abdallah di Giordania, aprendo i lavori della conferenza sui dialoghi mediterranei in corso a Roma. “In molti prosperano su questo conflitto e noi ne paghiamo lo scotto”. Sull’Isis il sovrano giordano ha detto: “E’ una guerra all’interno dell’Islam. Noi combattiamo i fuorilegge dell’Islam”.

Condividi: