Bimba morta in casa: chiesto processo per i genitori

(ANSA) – MILANO, 11 DIC – Il pm Cristian Barilli ha chiesto il rinvio a giudizio dei genitori della piccola Aurora, la bimba di 9 mesi morta in casa a Milano nella notte tra il 26 e il 27 febbraio scorso per un arresto cardiocircolatorio provocato da “grave disidratazione” e “iponutrizione cronica e acuta”. Sono accusati di maltrattamenti in famiglia aggravati. Dalle indagini è emerso che la bimba riceveva un nutrimento insufficiente e viveva in condizioni igieniche precarie.

Condividi: