Colombia: procura,guerrigliere obbligate ad abortire da Farc

(ANSA) – BOGOTA’, 11 DIC – Il procuratore generale della Colombia Eduardo Montealegre ha accusato le Farc di aver forzato ad abortire almeno 150 donne del gruppo guerrigliero. La procura ha le prove per “dimostrare che le Forze armate rivoluzionarie della Colombia hanno praticato una politica di aborti forzati, con la finalità di non perdere le donne come strumento di guerra”, ha precisato Montealegre durante un incontro con la stampa.

Condividi: