Pakistan: Nord Waziristan, in 18 mesi uccisi 3.400 militanti

(ANSA) – ISLAMABAD, 12 DIC – L’esercito pachistano ha ucciso 3.400 militanti islamici e distrutto 837 covi nell’offensiva nel distretto tribale del Nord Waziristan avviata un anno e mezzo fa. Lo ha comunicato l’ufficio stampa militare Ispr. Nella campagna militare, battezzata ‘Zarb-e-Azb’, sono state condotte 13.200 operazioni basate su informazioni di intelligence in cui sono stati arrestati oltre 21 mila militanti. Nel Nord Waziristan operano i talebani, Al Qaida, il network Haqqani e altri gruppi estremisti.

Condividi: