Wikileaks:inquirenti Svezia sentiranno Assange in ambasciata

(ANSA) – LONDRA, 14 DIC – L’Ecuador accetta che inquirenti dalla Svezia ascoltino Julian Assange nella sua ambasciata a Londra, dove il fondatore di Wikileaks è confinato da 3 anni. Stoccolma lo vuole processare per presunte violenze sessuali di cui due donne lo accusano. Assange è rifugiato dal 2012 nell’ ambasciata, da cui non può uscire senza essere estradato in Svezia, e ritiene che le accuse svedesi siano un pretesto per l’estradizione in Usa, dov’è ricercato per i documenti riservati pubblicati su Wikileaks.

Condividi: