Capotreno aggredito, vittime e Trenord parti civili

(ANSA) – MILANO, 14 DIC – Si sono costituiti parti civili i ferrovieri Riccardo Magagnin e Carlo Di Napoli, nel processo con rito abbreviato che si è aperto oggi a carico dei sei ‘latinos’ accusati dell’aggressione avvenuta lo scorso 11 giugno alla stazione di Villapizzone, alla periferia di Milano. Di Napoli, colpito con un machete, rischiò di perdere un braccio. Assieme alle due vittime si è costituita parte civile anche Trenord.

Condividi: