Mattarella, instabilità e paura alimentano politiche anti-Ue

(ANSA) – ROMA, 14 DIC – “Alimentati dall’insoddisfazione economica, dalla crescente instabilità ai suoi confini e dai timori per la sicurezza, hanno guadagnato peso crescente movimenti di opinioni che mettono in discussione il percorso di integrazione europea addebitandole disagio sociale e incertezze”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Condividi: