Obama ai capi dell’Isis, sarete i prossimi ad essere colpiti

Pubblicato il 14 dicembre 2015 da redazione

US President Barack Obama delivers a statement on the counter-ISIS campaign in the Pentagon briefing room December in Arlington, Virginia, USA, 14 December 2015. President Obama met previously with a National Security Council on the counter-ISIS campaign.  EPA/Olivier Douliery / POOL

US President Barack Obama delivers a statement on the counter-ISIS campaign in the Pentagon briefing room December in Arlington, Virginia, USA, 14 December 2015. President Obama met previously with a National Security Council on the counter-ISIS campaign. EPA/Olivier Douliery / POOL

NEW YORK. – Barack Obama rilancia la lotta all’Isis: “Mai li abbiamo colpiti così duramente – spiega – anche se i progressi dovranno essere più rapidi”. E al termine del vertice tenuto al Pentagono con i massimi responsabili della sicurezza nazionale invia un duplice messaggio.

Il primo ai leader dello stato islamico: “Non potrete nascondervi. Sarete i prossimi ad essere colpiti!”, così come nelle ultime settimane – ricorda – sono stati eliminati molti pezzi grossi dell’organizzazione jihadista, dall’inviato del ‘califfo’ di al Baghdadi in Libia al suo ‘ministro delle finanze’.

Poi un monito rivolto ai Paesi arabi, ai quali il presidente americano chiede un maggiore impegno a fianco della coalizione internazionale: “Gli Stati Uniti stanno facendo di più in questa lotta così come lo stanno facendo i nostri alleati, la Francia, la Germania, il Regno Unito, l’Australia e l’Italia. E così come devono fare tutti gli altri”.

Un riconoscimento, dunque, al maggior sostegno garantito da Parigi, Londra e Berlino sul piano militare, ma anche da Roma sul fronte diplomatico, soprattutto per il ruolo guida che il nostro Paese sta svolgendo per risolvere l’intricata e preoccupante situazione in Libia. Questi per Obama devono essere gli esempi da seguire.

E con questo messaggio da parte della Casa Bianca il segretario alla difesa, Ash Carter, è partito alla volta della regione mediorientale, col compito di strappare agli alleati arabi un maggior coinvolgimento nei combattimenti in Siria e Iraq. Ma anche un contributo più deciso per impedire un ulteriore rafforzamento dell’Isis proprio in Libia, il Paese che in questo momento rappresenta la minaccia più grande.

Allo stesso tempo il segretario di stato americano, John Kerry, è volato a Mosca per proseguire quel confronto con Vladimir Putin che dovrebbe portare al più presto all’attuazione degli accordi di Vienna, quelli per porre fine alla guerra civile in Siria e per avviare la fase di transizione politica auspicata da tutti. Col nodo Assad ancora lì sul tavolo a intralciare il dialogo.

Per il resto Obama, parlando in diretta tv dopo la riunione del Consiglio per la sicurezza nazionale, ha cercato ancora una volta di rassicurare gli americani sui risultati della guerra all’Isis e sulla minaccia di possibili attentati terroristici sul suolo statunitense in vista delle festività di fine anno.

“L’Isis ha perso il 40% delle zone che una volta controllava in Iraq”, ha detto, respingendo ancora una volta le critiche di chi parla di fase di stallo: “Li abbiamo colpiti al cuore e renderemo loro sempre più difficile avvelenare il mondo”, ha proseguito, ammettendo però come si tratti di una guerra “difficile”.

“I militanti dello stato islamico – ha spiegato – si nascondono dietro alla popolazione civile, e dobbiamo colpirli con estrema precisione, con precisione chirurgica”.

Il suo volto è serio e anche quello di Carter, al suo fianco, è teso. Non è una novità che una parte delle gerarchie militari statunitensi vorrebbe fare di più. Ma la Casa Bianca resiste, e anche dopo il vertice al Pentagono la strategia di Obama non cambia. Forse a costo di qualche attrito coi generali.

(di Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

00:51Vaccini: Camera conferma fiducia a governo, 305 sì

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - La Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge vaccini con 305 voti a favore, 147 contrari e due astenuti. L'esame del testo proseguirà dalle 9, con le votazioni relative agli ordini del giorno. Il voto finale e definitivo sul provvedimento è previsto alle 12 dopo le dichiarazioni di voto che verranno trasmesse in diretta televisiva a partire dalle 10.

23:02Calcio:Montella,ottima vittoria ma non sottovalutare ritorno

(ANSA) - MILANO, 27 LUG - "Il risultato è ottimo ma non ci lascia tranquilli, non possiamo sottovalutare la partita di ritorno, in cui saremo più avanti sul piano fisico e tecnico". Vincenzo Montella commenta così il successo per 1-0 con cui il suo Milan ha vinto l'andata del preliminare di Europa League in trasferta contro i romeni del Craiova. "Non mi potevo aspettare di più, il Craiova ci ha messo in difficoltà perché era più avanti di noi nella preparazione e ha giocatori abili. Mi è piaciuto il modo con cui la squadra si approccia alla sofferenza - ha detto Montella a Sky dopo la partita in Romania -. Siamo stati un po' scolastici. Si sta inserendo qualche calciatore, siamo in costruzione e ci sarà tempo per costruire. Il mio compito è portare avanti più giocatori possibili". Il risultato è stato anche salvato da una prodezza di Gianluigi Donnarumma. "Donnarumma ha fatto una parata importantissima, in un momento decisivo della partita''.

22:24Calcio: Europa League, Craiova-Milan 0-1

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Il Milan batte 1-0 (1-0) la squadra romena del Csu Craiova nella partita di andata del terzo turno preliminare di Europa League. In gol per i rossoneri Rodriguez al 44' pt

21:45Sospeso processo disciplinare a Emiliano

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Sospeso il processo disciplinare al governatore della Puglia Michele Emiliano con invio degli atti alla Consulta. È quanto ha deciso la sezione disciplinare del Csm nel procedimento a Emiliano, magistrato in aspettativa sotto accusa per la sua attività politica come dirigente del Pd. La Consulta dovrà verificare la legittimità costituzionale della norma che prevede come illecito disciplinare per un magistrato, anche se fuori, l'iscrizione ad un partito politico. "Sono molto soddisfatto, avevo più volte detto che c'era un forte dubbio interpretativo e che ci fosse la necessità di un chiarimento. Indipendentemente da come deciderà la Corte Costituzionale, il Csm ha ritenuto che la questione di legittimità da noi sollevata possa avere fondamento". Lo ha detto Michele Emiliano, commentando la decisione della sezione disciplinare del Csm di sospendere il procedimento a suo carico e trasmettere gli atti alla Consulta.

21:03Calcio: Nainggolan, ho dimostrato di voler rimanere

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - "Ho dimostrato quello che ho sempre voluto. Sono contento di continuare insieme". Sono le prime parole di Radja Nainggolan appena apposta la firma sul nuovo contratto che lo legherà alla Roma fino al 2021. Da Boston, dove i giallorossi sono in tournée, ha espresso soddisfazione anche il patron giallorosso James Pallotta: "Siamo felici che Radja si sia impegnato con noi a lungo termine nella fase più importante della sua carriera", ha dichiarato il presidente della Roma. "Nell'ultima stagione - ha concluso Pallotta - si è dimostrato uno dei migliori centrocampisti del mondo e non è stata una sorpresa che il suo nome sia stato accostato a quello di alcuni dei più grandi club europei. Ma non c'è mai stata la possibilità che andasse altrove, ama la Roma e noi siamo felici di averlo qui".

20:49Calcio: Mihajlovic promuove il Toro, felice Belotti resti

(ANSA) - TORINO, 27 LUG - Niente Guingamp per Andrea Belotti. L'attaccante del Torino, che nel ritiro di Bormio si è fermato per un affaticamento muscolare, non partirà per la Francia, dove sabato i granata sono impegnati in amichevole. "Ha avuto un leggero infortunio e non verrà", conferma il tecnico Sinisa Mihajlovic, soddisfatto della permanenza del giocatore. "Il presidente Cairo è stato chiaro, o clausola dall'estero o basta - sottolinea l'allenatore al sito internet del club - e lui è sereno e tranquillo". "Sono felice che sia rimasto con noi. C'è un rapporto di grande stima, fiducia e affetto", osserva il mister. Il mercato, però, è aperto fino alla fine di agosto e potrebbero esserci delle sorprese. "Noi tutti lavoriamo per il bene del Toro - taglia corto Mihajlovic - qui non ci saranno mai musi lunghi". Dopo venti giorni di ritiro, il bilancio dell'allenatore è positivo. "Ho visto impegno, voglia di far bene, applicaizone, generosità.

20:46Calcio: Roma, Nainggolan rinnova fino al 2021

(ANSA) - ROMA, 27 LUG - Radja Nainggolan ha rinnovato il suo contratto con la Roma. Il belga resterà in giallorosso fino al 2021.

Archivio Ultima ora