Allarme in Libia, l’Isis avanza verso i pozzi di petrolio

Pubblicato il 14 dicembre 2015 da redazione

isis-libia

IL CAIRO. – Adesso “l’Isis avanza verso i pozzi di petrolio libici”. L’allarme, dopo gli orrendi crimini, le esecuzioni, le crocifissioni e la minacciosa propaganda da parte dei jihadisti legati al Califfo, arriva dal ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian.

A meno di due giorni dalla tanto attesa firma a Skhirat in Marocco per un nuovo esecutivo di unità nazionale dai due governi rivali di Tobruk – il cui Parlamento è riconosciuto a livello internazionale – e Tripoli, dominato dagli islamisti, il titolare della Difesa francese ha allertato del pericolo rappresentato dai militanti dell’Isis in Libia che “sono a Sirte, estendono il loro territorio su 250 chilometri lineari di costa, ma cominciano a penetrare verso l’interno e a puntare a un tentativo di accesso a dei pozzi di petrolio e a delle riserve”.

Da qualche mese più fonti, non solo occidentali, avevano lanciato l’allerta sostenendo che i tagliagole dello Stato islamico stanno programmando di impossessarsi delle riserve di greggio per finanziare le loro operazioni terroriste.

Sabato scorso ‘Dar el Iftaa’ del Cairo, la casa degli editti religiosi (fatwa), aveva messo in guardia contro l’espansione dell’organizzazione terroristica che da Sirte mira ai pozzi di oro nero ad Ajdabya a est, tra Sirte e Bengasi. Una minaccia da non sottovalutare e che può essere arginata solo dopo che la Libia riuscirà a riorganizzare le proprie istituzioni statuali, riunificandosi sotto un unico governo di concordia nazionale che dovrebbe essere approvato mercoledì prossimo.

A dare una spinta in questa prospettiva l’accordo di Roma raggiunto al termine della conferenza sulla Libia tenutasi alla Farnesina, alla quale hanno partecipato 17 Paesi, più l’Onu, Ue, Lega Araba e Unione Africana. L’intesa prevede l’insediamento entro i prossimi 40 giorni a Tripoli del nuovo governo di concordia, un appello per il cessate il fuoco immediato e l’apertura di corridoi umanitari.

La comunità internazionale garantirà inoltre la sicurezza dell’insediamento dell’esecutivo nella capitale ed in questo percorso di stabilizzazione l’Italia giocherà un “ruolo fondamentale” nel quadro Onu. Il premier proposto per un possibile governo, Fayez Sarraj, ha nuovamente lanciato un nuovo appello ai libici a serrare i ranghi per porre fine alla guerra.

Ed è anche di questi giorni la notizia di nuove esecuzioni pubbliche dell’Isis a Sirte. Secondo testimoni, riporta l’agenzia Lana, “una donna marocchina è stata decapitata dopo essere stata accusata di stregoneria dalla Corte islamica, mentre un palestinese è stato ucciso a colpi di pistola per spionaggio”. Un terzo uomo, “un libico, è invece stato punito con il taglio della mano per furto”.

E mentre si teme che lo Stato Islamico possa rifarsi vivo a Sabrata e minacciare le rovine archeologiche dichiarate patrimonio dell’umanità dall’Unesco, a Bengasi, in violenti scontri fra estremisti islamici e miliziani di Fajr Libya, sono morte almeno nove persone, fra cui alcuni dirigenti del gruppo al potere nella capitale.

Intanto un giudice libanese ha emesso un ordine d’arresto per Hannibal Gheddafi, figlio del defunto leader libico Muammar Gheddafi, con l’accusa di nascondere informazioni sul caso dell’Imam sciita Mussa Sadr, scomparso nel 1978 in Libia.

(di Giuseppe Maria Laudani/ANSA)

Ultima ora

20:44Buffon, “Mille partite? Di certo non ne farò altre mille..”

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - "Mille partite sono un altro traguardo, di certo non ce ne saranno altre mille": così il capitano dell'Italia, Gigi Buffon, alla vigilia del match contro l'Albania, aggiungendo di non sapere "se andrò oltre il 2018, ognuno di noi ha degli obiettivi". "Speriamo di giocarci a settembre la qualificazione (contro la Spagna, ndr)- aggiunge in conferenza stampa - rimodulare il calendario potrebbe darci una mano e permetterci di arrivare in condizioni migliori. L'Albania è una Nazionale che ha avuto negli ultimi anni un processo di crescita esponenziale. Ha sempre dato vita a partite equilibrate, collezionando anche importanti risultati". Per Buffon la partita di domani "sarà un test anche per verificare le nostre possibilità. L'ultimo test di sei mesi fa ha fatto capire che la strada è quella giusta. E' bello questo progresso delle ex squadre materasso, perché lascia sempre in bilico il risultato".

20:26Attacco Londra: Francia annulla le gite scolastiche

(ANSA) - PARIGI, 23 MAR - Dopo l'attentato di Londra, i direttori delle scuole francesi hanno ricevuto una circolare che ordina la sospensione di tutte le gite nella capitale britannica, salvo le soste per transito. Anche tenendo conto dei tre studenti francesi rimasti feriti e la preoccupazione delle famiglie di classi in partenza, è stato deciso di annullare tutte le gite dopo la "valutazione del rischio da parte delle autorità britanniche". Circa 4.200 studenti francesi sono a Londra e sono autorizzati a proseguire il viaggio.

20:17Calcio: Ventura “Albania può fare storia,noi la rispettiamo”

(ANSA) - PALERMO, 23 MAR - "Se l'Albania centra il risultato entra nella storia, noi abbiamo grande rispetto dei nostri avversari. Vincere sarebbe importantissimo per noi, lo stesso cercherà di fare Gianni De Biasi. Sicuramente ci saranno albanesi allo stadio, non so quanti saranno, ma saranno tanti. A Genova erano di più. Mi hanno mandato tanti messaggi e mi hanno scritto degli amici: 'stiamo arrivando'". Lo ha detto Giampiero Ventura, alla vigilia di Italia-Albania. "Non penso che la Spagna sia attesa da una partita facile, perché Israele ha perso solo contro di noi", ha sottolineato il ct.

20:14Calcio: Torino, 11 gol in amichevole contro il Pinerolo

(ANSA) - TORINO, 23 MAR - Il Torino dilaga nell'amichevole disputata oggi pomeriggio contro il Pinerolo, formazione che milita nel campionato di Serie D. I granata si sono imposti 11-0 con tripletta di Iago Falque e doppietta di Maxi Lopez. Senza otto calciatori impegnati con le rispettive nazionali, Mihajlovic ha potuto dare spazio alle seconde linee e ai giocatori reduci da infortunio: in campo anche Obi, recuperato dopo l'ennesimo problema muscolare, e Avelar. Spazio anche per l'attaccante argentino Lucas Boyè, autore di una rete: "Sono contento del mio gol - ha spiegato ai microfoni di Torino Channel - queste partite sono importanti per mantenere il ritmo durante la pausa per le Nazionali". Boyè vuole ritagliarsi maggior spazio nell'ultima parte della stagione: "Sono stati mesi importanti in questo Toro, voglio crescere, inoltre mi manca ancora il gol in campionato e quindi voglio aggiungere minuti - conclude -. Spero di fare un'ottima partita se sarò in campo contro l'Udinese, abbiamo ancora una settimana per prepararci".

20:07Calcio: Ventura, contro l’Albania serve una buona Italia

(ANSA) - PALERMO, 23 MAR - "Mi auguro sia una buona Italia, serve una buona Italia. L'Albania, al di là del valore tecnico, è una squadra di livello. Quanto saremo aggressivi, lo dirà il campo". Lo ha detto Giampiero Ventura, in conferenza stampa, alla vigilia di Italia-Albania, a Palermo. "Mi hanno colpito la disponibilità e la voglia di partecipare dei giocatori, mi aspetto un passo avanti rispetto all'ultima partita, anche se questa volta l'avversario è diverso. Tengo molto a questa sfida, so quanto sia importante e difficile per noi", aggiunge.

19:50Consip: istruttoria Antitrust su mega-appalto

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Istruttoria dell'Antitrust sul mega-appalto Consip per intesa restrittiva della concorrenza. Il Garante ha avviato un procedimento istruttorio nei confronti di Cns, Dussmann Service, Engie Servizi (già Cofely Italia), ManitalIdea, Manutencoop Facility, Romeo Gestioni e Sti, per accertare se tali imprese, anche per il tramite di società dalle stesse controllate, abbiano coordinato le modalità di partecipazione alla gara bandita da Consip per l'affidamento dei servizi di Facility Management destinati agli immobili P.a e alle Università e istituti di ricerca pubblici. Nella giornata di oggi, funzionari dell'Autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi delle società interessate, con l'ausilio del Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

19:49Trattati Roma: Salvini, sabato dimostrare pacificamente

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - "Spero che sabato la polizia e i carabinieri lavorino il meno possibile. L'invito è a dimostrare pacificamente e se qualcuno sbaglia spero che finisca in galera protestare va bene ma abbiamo visto Londra, ci sono altri problemi" Lo afferma Matteo Salvini, leader della Lega Nord nel corso trasmissione in onda questa sera su Raidue, night tabloid.

Archivio Ultima ora