Renzi contrattacca: noi buona politica, gli altri solo urla

Pubblicato il 14 dicembre 2015 da redazione

Renzi e Bischi

Renzi e Bischi

ROMA. – Davanti agli attacchi politici, con la mozione di sfiducia presentata dai grillini contro Maria Elena Boschi, e a quelli personali, Matteo Renzi non ha intenzione di stare fermo a incassare i colpi. Il ministro delle Riforme sfida in aula M5S (“vedremo chi ha la maggioranza”) mentre il premier rivendica la “buona politica” salita sul palco della Leopolda ma che, sostiene, è stata oscurata dai media che parlano solo di temi “vendibili”, come il crac delle banche e degli azionisti.

A Firenze, rilancia il premier, c’era una politica “piena di idee” che si trasforma in “buona” politica di governo, perché “c’è chi urla e chi sbraita e chi porta a casa i risultati”.

Tempi rapidi, anche prima della fine dell’anno, per la costituzione della commissione di inchiesta sull’intero sistema del credito: è l’indicazione arrivata al Pd al Senato con l’obiettivo di andare alla radice delle responsabilità sia nella vigilanza sia a livello politico che, secondo i renziani, risale a molti anni addietro l’attuale governo.

“Non abbiamo scheletri nell’armadio”, assicura il premier. Difficile invece, spiegano fonti di governo, che riescano ad essere approvati entro l’anno i due decreti che stabiliscano chi si occuperà degli arbitrati sugli esposti degli obbligazionisti secondari e la cornice di chi potrà sperare di recuperare parte dei soldi investiti e andati in fumo. Dal punto di vista parlamentare, il governo ostenta sicurezza. I grillini chiedono con urgenza che venga calendarizzata alla Camera la mozione di sfiducia contro Boschi.

“C’è un conflitto di interessi grande come una casa” incalza Alessandro Di Battista che si chiede se “qualcuno del cerchio magico ha guadagnato qualche euro tra il decreto ed il suo arrivo in Aula, visto che su Banca Etruria ci sono state plusvalenze per circa 10 milioni di euro”.

Fa spallucce il ministro delle Riforme. “Discuteremo, voteremo e vedremo in aula chi ha la maggioranza”, è la contro-sfida. D’altra parte i numeri a favore del governo sono inequivocabili visto che anche l’assist di Brunetta a M5S, con l’annuncio di una mozione di sfiducia anche da Fi, crea malumore tra gli azzurri per i quali una mossa di questo tipo sconfesserebbe “20 anni di garantismo”.

Quanto alle accuse sul conflitto di interessi, dai fedelissimi del ministro si evidenzia che la prima tranche di avvisi di garanzia per il crac di Banca Etruria non sfiora il padre del ministro Boschi.

Solo “urla” per il premier che preferisce rivendicare i risultati fiscali del governo e i successi della lotta all’evasione che hanno consentito, sostiene Renzi, di abbassare le tasse all’insegna del motto “pagare meno, pagare tutti”.

“Abbiamo fatto passi da giganti nella lotta agli evasori, tutti lo dicevano, noi lo facciamo”, afferma elencando i 4 miliardi ricavati dalla voluntary disclosure e la “rivoluzione” del 730 precompilato. “In passato – si vanta Renzi – era molto difficile ‘scovare’ queste persone, adesso basta un clic e ti si apre l’elenco di questi nostri concittadini. E non importa scatenare la guardia di finanza. Basta mandare una letterina”.

(di Cristina Ferrulli/ANSA)

Ultima ora

12:58Gerusalemme: appello Papa, ‘moderazione e dialogo’

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 23 LUG - Il Papa segue "con trepidazione le gravi tensioni e le violenze di questi giorni a Gerusalemme". Lo ha detto lo stesso Francesco oggi dopo l'Angelus. "Sento il bisogno di esprimere un accorato appello alla moderazione e al dialogo. Vi invito ad unirvi a me nella preghiera, affinché il Signore ispiri a tutti propositi di riconciliazione e di pace" ha aggiunto il pontefice.

12:35Incendiari arrestati in flagrante a Viterbo e nel messinese

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Cinque incendiari sono stati bloccati dai Carabinieri nel messinese e a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, mentre davano fuoco a delle sterpaglie. Sui monti Peloritani, a ridosso della strada Asi, i militari dell'Arma che stavano perlustrando la zona dopo i diversi incendi dei giorni scorsi, hanno arrestato un uomo di 28 anni: hanno visto un bagliore e, dopo essersi nascosti dietro un cespuglio, hanno sorpreso il giovane mentre si allontanava. "E' stata una bravata": così, invece, si sono giustificati 4 ragazzi, un 21enne e tre 16enni che sono stati sorpresi dai Carabinieri ad appiccare il fuoco ad un bosco di pini e cerri lungo la litoranea a Montalto di Castro. I militari hanno sorpreso i quattro amici, tutti provenienti da Roma, mentre davano alle fiamme il terzo rogo dopo averne appiccato altri due a poca distanza. Il maggiorenne è stato arrestato mentre i tre 16enni sono stati deferiti alla Procura di Roma, tutti per il reato di incendio doloso.

12:10Migranti: Usa, almeno 8 morti a San Antonio in Texas

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - E' di almeno otto morti, tra cui due bambini, il primo bilancio di un dramma dell'immigrazione clandestina a San Antonio, in Texas. Secondo FoxNews, in un camion con rimorchio, parcheggiato nei pressi di un Wal-Mart della città texana, la polizia ha trovato, oltre agli otto cadaveri, altre 30 persone, tra cui 20 in gravi condizioni. L'autista è stato arrestato. Il capo della Polizia di San Antonio, William McManus, ha detto che i corpi sono stati scoperti dopo una telefonata nella serata di sabato, riferisce la Cnn. "Abbiamo ricevuto una telefonata da un impiegato di Walmart per effettuare un controllo a un rimorchio parcheggiato lì davanti", ha detto McManus durante una conferenza stampa. "L'impiegato era stato avvicinato da qualcuno del camion che gli aveva chiesto dell'acqua. Dopo avergli dato una bottiglia ci ha chiamato e al nostro arrivo abbiamo trovato 8 cadaveri nel retro del rimorchio", ha aggiunto.

12:10Calcio: Cuadrado, “Barca è grande squadra ma anche la Juve”

(ANSA) - TORINO, 23 LUG - La Juventus "è una grande squadra e non è cambiata molto rispetto all'anno scorso". La sconfitta col Barcellona, nella prima amichevole della tournee americana, non fa cambiare idea sulla Juventus a Cuadrado. "Gli spagnoli sono un grandi avversari - aggiunge sul sito internet del club bianconero - sempre molto difficili da affrontare". Per lo juventino l'importante ora è continuare a "lavorare per trovare la migliore condizione e per conoscere il più in fretta possibile i nuovi compagni. Ora - conclude - dobbiamo prepararci bene, per arrivare pronti alla Supercoppa".

11:49Brexit: ministro Gb, deve verificarsi entro marzo 2019

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Due anni di negoziati al massimo per la Brexit, da chiudere possibilmente entro il marzo 2019, e comunque prima di elezioni politiche in Gran Bretagna. Lo suggerisce Liam Fox, un euroscettico, attualmente ministro per il commercio con l'estero. Lo stesso Fox lo ha detto oggi all'Andrew Marr Show della Bbc. Il ministro si trova attualmente negli Stati Uniti, per una serie di colloqui sulle future relazioni commerciali tra Gb e Usa.

11:32Incendi: in Sicilia continua rogo in riserva dello Zingaro

(ANSA) - PALERMO, 23 LUG - Brucia ormai da quasi 24 ore la parte sud della Riserva naturale dello Zingaro, in provincia di Trapani, dopo l'incendio scoppiato nel pomeriggio di ieri. Sul posto stanno operando forestali, vigili del fuoco e 3 Canadair, uno dei quali arrivato in supporto questa mattina ai due che già da ieri erano in azione. La parte sud della riserva è in cenere e non si possono ancora valutare i danni del resto del'area. La riserva, che si estende dal mare verso la collina, aveva già subito un incendio devastante nel 2012. Nella zona è arrivato anche l'assessore regionale all'Agricoltura, Antonello Cracolici, insieme al direttore della riserva. Il sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Coppola, ha spiegato che stanotte sono stati evacuati per prudenza anche alcuni alberghi e villette, mentre gruppi di volontari hanno operato nel tentativo di creare barriere naturali alle fiamme, diserbando alcune aree.

11:31Donna seminuda trovata morta per strada a Palermo

(ANSA) - PALERMO, 23 LUG - Una donna è stata trovata morta a Palermo in corso dei Mille, una strada molto trafficata alla periferia orientale della città. A notare il cadavere, che era adagiato tra due auto, è stato un passante che ha chiamato la polizia. La donna era seminuda e con i vestiti strappati. È il secondo caso a Palermo in pochi giorni: lo scorso nove luglio il cadavere di un'altra donna era stato scoperto sempre nella zona di Corso dei Mille. La vittima, tra i 25 e i 35 anni, era stata trovata priva di documenti accanto ad alcuni cassonetti dei rifiuti; non presentava segni di violenza sul corpo. Sui due ritrovamenti indaga la squadra mobile.

Archivio Ultima ora