Papa: no guerre, cancellare debito, diritto a nascere

(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 15 DIC – Il Papa rivolge un “triplice appello” agli Stati: non trascinare gli altri popoli in guerre o conflitti, “cancellazione o gestione sostenibile del debito internazionale degli Stati più poveri”, una cooperazione non condizionata da “dittature” ideologiche, che rispetti i valori e non leda il diritto dei nascituri alla vita. E’ quanto afferma Francesco nel messaggio per la Giornata mondiale della pace.

Condividi: