Crollo Barletta: pene tra due e cinque anni

(ANSA)-TRANI,15 DIC – Condanne comprese fra due e cinque anni e mezzo di reclusione sono state inflitte dal collegio giudicante (presidente Giulia Pavese) della prima sezione penale del Tribunale di Trani nei confronti di 15 imputati -14 persone fisiche e una società-nel processo per il crollo di una palazzina, avvenuto in via Roma,a Barletta, il 3 ottobre 2011, in cui morirono 5 persone. Nel crollo morirono 4 operai di un opificio, che lavoravano in nero per pochi euro all’ora, e la figlia 14enne dei datori di lavoro

Condividi: