Usa 2016: occhi su Cruz e Rubio, ma Trump vola ancora

Pubblicato il 15 dicembre 2015 da redazione

marco-rubio

WASHINGTON. – I candidati per la nomination repubblicana nella corsa alla Casa Bianca arrivano al Venetian Resort Hotel Casino di Las Vegas per un nuovo duello televisivo con uno scenario del tutto cambiato rispetto all’ultimo dibattito tv cinque settimane fa e con la possibilità quindi di segnare nuovi equilibri, a poche settimane dall’inizio delle primarie, con gli occhi adesso puntati sul senatore del Texas Ted Cruz e su Marco Rubio che si fanno strada, sebbene Donald Trump risulti ancora campione di consensi tra gli elettori del Grand Old Party.

L’attacco a Parigi, la strage di San Bernardino, perfino l’allarme poche ore fa per una minaccia ancora tutta da verificare che ha fatto scattare la chiusura delle scuole a Los Angeles è il segnale che ‘Trump & Co.’ parlano ad un’America di certo più spaventata e forse per questo più attenta, adesso che l’anno è agli sgoccioli e ci si prepara per la sfida elettorale verso la presidenza che dominerà l’intero 2016.

Eppure nonostante i morti, gli allarmi, le allerte, e anche la bufera scatenata dalla proposta del miliardario Trump di chiudere l’ingresso in America a tutti i musulmani, sarà ancora una volta lui al centro del palco, dove i candidai sono posizionai a favore di telecamere proprio sulla base dei consensi loro attribuiti nei sondaggi.

Perché Trump continua a volare. L’ultimo rilevamento è di Abc e Washington Post e vede il re del mattone newyorchese aumentare ancora il suo vantaggio sui rivali repubblicani arrivando al 38% dei consensi, mentre Ted Cruz è al secondo posto con il 15%. Lo sdegno quindi – anche internazionale – per le soluzioni ‘estreme’ proposte da Trump come strumento per contrasto al terrorismo sembra non averlo scalfito, parla alla pancia del Paese e quella risponde con un coro di consensi.

La novità però è proprio la ‘scalata’ di Ted Cruz, che in un recente sondaggio ha perfino scalzato Trump dalla guida della compagnie Gop in Iowa, Stato cruciale perché tra quelli che dà il via alle primarie. Caro all’ala più conservatrice del partito, palesemente alla ricerca del voto degli evangelici e già ben visto dai tea party, Cruz minaccia di strappare a Trump una fetta di elettorato fino ad ora rivelatasi fondamentale per la sua corsa a tutta birra.

Da cui i primi screzi tra i due già emersi e con tutta probabilità una serie di attacchi cui Cruz dovrà ribattere durante il duello tv. Così come è altamente probabile una sfida nella sfida, tra Cruz e Rubio, per accreditarsi come l’alternativa ‘accettabile’ a Donald Trump.

Sui temi all’ordine del giorno poi c’è l’imbarazzo della scelta, considerate le intense cinque settimane trascorse dall’ultimo dibattito tv: la discussione sulla diffusione delle armi in America è più che mai pressante, così come lotta all’Isis che di certo non sarà capitolo chiuso con la fine della presidenza Obama, fino al clima e il riscaldamento globale all’indomani dello storico accordo raggiunto a Parigi, una vittoria per Obama.

(di Anna Lisa Rapanà/ANSA)

Ultima ora

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

21:49Marine Le Pen, ‘l’Ue morirà, la gente non la vuole più’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "L'Unione europea morirà perche' la gente non la vuole più". Ne è convinta Marine Le Pen, la candidata euroscettica alle presidenziali in Francia. Durante un comizio elettorale a Lille la leader del Front National ha rassicurato i suoi sostenitori che lasciare l'eurozona, come da lei proposto, "non trascinerebbe il Paese nel caos". "E' arrivato il tempo di sconfiggere i 'globalisti'. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione", ha aggiunto Le Pen invitando "tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera".

Archivio Ultima ora