Scomparsa nell’Aretino: padre Gratien resta in carcere

(ANSA) – AREZZO, 16 DIC – Padre Gratien Alabi resta in carcere. I giudici di Corte d’Assise ai quali si erano rivolti gli avvocati hanno detto no ai domiciliari presso il convento romano dei premostratensi senza braccialetto elettronico. Il religioso avrebbe dovuto essere ai domiciliari già da due settimane, il provvedimento però non è stato eseguito in quanto non sarebbe stato possibile reperire un braccialetto elettronico.

Condividi: