Botte e insulti a marito e figlia, denunciata e allontanata

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 18 DIC – Per anni marito e figlia minorenne hanno subito in silenzio vessazioni, insulti e violenze da parte della donna, specie quando esagerava con l’alcol. La ragazza aveva cominciato a dormire con un coltello sotto il cuscino, nel timore di aggressioni da parte della madre. Alla fine i familiari hanno spiegato la situazione ai Cc di Carpineti, nel Reggiano. La donna, 47 anni, è stata denunciata per maltrattamenti e lesioni; il Gip ne ha disposto l’allontanamento dalla casa familiare. (ANSA).

Condividi: